Vive per 80 anni con un ago conficcato nel cervello, i medici: “Fu un tentato infanticidio”

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Una donna di 80 anni ha vissuto la sua vita con un ago lungo quasi tre centimetri nel cervello. L’incredibile scoperta è stata fatta da parte dei medici, che hanno ipotizzato che fosse una prova del fatto che i suoi genitori tentarono o di ucciderla quando era appena nata, durante la seconda guerra mondiale.

La storia arriva dalla remota isola russa di Sakhalin, nell’Oceano Pacifico: “Tali incidenti non erano rari durante i periodi di carestia: un ago sottile veniva inserito nella fontanella di un neonato per danneggiare il cervello“, ha scritto sul proprio canale Telegram il Dipartimento della Salute di Sakhalin, che ha segnalato il raro caso. Nel caso dell’anziana donna, sebbene l’ago abbia perforato il lobo parietale sinistro, questo “non ha portato all’effetto desiderato”, hanno spiegato i funzionari sanitari.

Medici
Medici – Foto: Depositphotos.com.

La bimba sopravvisse al tentato infanticidio e, negli anni a venire, non ha mai lamentato mal di testa o altri disturbi correlati a quell’ago annidato nel suo cervello. L’oggetto è stato scoperto solo quest’anno, dopo che la donna, la cui identità è rimasta segreta, si era recata in una clinica per sottoporsi a una TAC.

I medici hanno scelto di non estrarre l’ago dal cervello, per paura che potesse danneggiare la paziente. Gli operatori sanitari locali hanno sottolineato che la salute della donna non è a rischio: “Le sue condizioni sono monitorate dal medico di base“, si legge.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

Negli ultimi anni, il termine “thrifting” è entrato nel lessico comune, soprattutto tra i giovani e gli appassionati di moda. Ma cosa significa esattamente thrifting e perché sta diventando una tendenza così popolare? Il thrifting, in parole semplici, è l’arte di trovare capi d’abbigliamento, accessori e altri articoli di seconda mano, spesso a prezzi molto […]

Tra le tendenze più diffuse nel 2024 c’è anche lo stile boho-chic, che con i suoi abiti vaporosi ed eterei, ispirati agli anni ’70, e l’uso di materiali naturali tornerà a dominare le passerelle, dopo essere comparso sulla scena intorno ai primi anni 2000, indossato da modelle come Kate Moss, Sienna Miller e le gemelle […]

Il decluttering, termine inglese che si può tradurre come “fare ordine“, è una pratica sempre più diffusa che mira a eliminare il superfluo per fare spazio al necessario. In un’epoca in cui siamo continuamente bombardati da oggetti, informazioni e stimoli visivi, la necessità di semplificare la nostra vita diventa sempre più pressante. Ecco perché è […]

Il 3 giugno 1946 è una data storica per il mondo della moda. A Parigi, il designer di moda Louis Réard presentava per la prima volta il bikini, un indumento destinato a rivoluzionare per sempre non solo l’abbigliamento da spiaggia, ma anche il concetto di femminilità e libertà. Secondo la professoressa Valeria Magistro, docente di […]