Nozze Francesca Ferragni, gli ospiti si lamentano: il motivo

di Manuela Zanni


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Francesca Ferragni, la sorella della celebre influencer Chiara, lo scorso nove settembre è convolata a nozze, con il compagno Riccardo Nicoletti, dentista, come il padre delle tre sorelle Ferragni. Secondo alcuni rumor , sembra che le nozze abbiano avuto delle regole imposte agli ospiti che molti non hanno gradito. Scopriamo, di seguito, di cosa si tratta.

Le spose, comandanti inflessibili dei propri matrimoni

Che le spose spesso impongano agli ospiti delle regole piuttosto rigide per il proprio matrimonio non è una novità. Basti pensare alla sposa americana che, qualche giorno fa, ha imposto agli invitati l’abito scuro, solo per citare uno dei casi più recenti. Anche Francesca Ferragni non ha resistito ad esercitare il potere di dare dei dicktat ai propri invitati che non l’hanno presa proprio benissimo.

Francesca Ferragni e le sue regole del matrimonio

Il matrimonio aveva delle determinate regole da rispettare, abbastanza restrittive, specialmente per Valentina e Chiara, abituate a condividere ogni momento della loro vita sui social. I divieti da rispettare al matrimonio di Francesca e Riccardo, secondo una fonte vicina ai due neo coniugi, hanno infastidito un po’ gli invitati, poiché sembrerebbero alquanto strane e inusuali, specialmente durante le celebrazioni delle nozze.

La location delle nozze

Il matrimonio è stato celebrato al Castello di Rivalta, conosciuto come Castello dei Conti Zanardi Landi, la famiglia che possedeva la fortezza. L’edificio storico e culturale si trova in provincia di Piacenza, nel comune di Gazzola.

Una location da sogno, che al suo interno conserva anche il Museo dei Costumi Militari e una lista di numerose famiglie che si sono susseguite sulla sua appartenenza. Inoltre, attorno al castello ruotano differenti leggende e miti che rendono l’ambientazione ancora più suggestiva e affascinante. Non si poteva scegliere luogo migliore per celebrare il proprio amore. Tuttavia, qualcosa ha infastidito gli ospiti, ma cosa in particolare?

Le lamentele degli invitati

Innanzitutto Francesca, ha voluto festeggiare il suo matrimonio lontano dai riflettori, allontanando curiosi, fotografi, paparazzi e fan, oscurando le vetrate della location. Inoltre, non ha acconsentito a far scattare foto e video agli invitati, proprio così, per evitare che trapelassero tra social network e vari giornali di gossip. È venuto in automatico chiedersi se le sue sorelle, nonché damigelle, Chiara e Valentina, siano resistite a questo divieto così assurdo per loro, che condividono ogni secondo della loro vita con i loro follower.

Ma non è tutto. Francesca Ferragni, infatti ha fatto firmare un documento, agli ospiti, che vietava loro di poter scattare foto e registrare video, praticamente una clausola di riservatezza e rispetto della privacy. Come se non bastasse, tutti gli invitati dovevano avere un timbro, un bollino rosso, sulla mano, in modo da dimostrare che fossero veramente ospiti dei due festeggiati. Un po’ maniacale e un atteggiamento leggermente mitomane, come se tutti stessero aspettando di imbucarsi al matrimonio di Francesca Ferragni.Nonostante Chiara Ferragni abbia più successo di sua sorella, neo sposa, non ha proposto queste regole così assurde e restrittive, ma nemmeno Kate e William o Meghan e Harry, tuttavia Francesca ha voluto così.

Francesca Ferragni è un pò megalomane?

Che si senta un po’ troppo acclamata rispetto alla realtà o che sia stata solo una misura preventiva? Non ci è dato saperlo, sappiamo solo che ha voluto avere un matrimonio a porte completamente chiuse, mancavano solo i lucchetti. Nonostante ciò, sono trapelate foto, dagli sposi stessi; il discorso di Riccardo, considerato breve ma intenso; i look e gli outfit delle damigelle; il secondo abito di Francesca durante il rinfresco e una foto che ritrae l’arrivo della sposa a braccetto con suo padre.

La nostra riflessione

Il risultato in complesso è stato un matrimonio meno sfarzoso rispetto a quello di sua sorella Chiara, soprattutto più privato, sia per il meno interesse dimostrato per Francesca e Riccardo, rispetto a quello dei fan per Chiara e Fedez, sia per le misure di precauzione prese dagli sposi. Sebbene meno famosa della sorella, Francesca ha voluto costringere gli invitati a determinati divieti perché non è interessata al mondo dello showbiz come le sue due sorelle, preferendo proseguire la sua carriera da odontoiatra godendo l’amore del marito e del figlio Edoardo. E, in questo, non possiamo che essere d’accordo con la sua scelta.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

Tra i protagonisti della nuova serie TV “Vanina- Un vicequestore a Catania” con protagonista la siciliana Giusy Buscemi c’è anche Claudio Castrogiovanni, l’attore catanese che nella fiction RAI interpreta l’ispettore capo Carmelo Spanò, braccio destro di Vanina. Scopriamo alcune curiosità sulla sua vita privata e professionale. Claudio Castrogiovanni: biografia e carriera Claudio Castrogiovanni è nato […]