Marta Fascina piange ai funerali di Berlusconi e i social la massacrano

di Romina Ferrante


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Non è la prima volta che Marta Fascina viene presa di mira sul web. Era già accaduto alla notizia della morte di Silvio Berlusconi, quando i social erano impazziti, facendo ipotesi sul futuro dell’ex compagna del Cavaliere come nuova leader di Forza Italia e sulla sua possibile eredità.

In un giorno in cui sarebbe stato quantomeno gradito un po’ di silenzio, in segno di rispetto per il lutto vissuto dalla stessa Fascina e dalla famiglia Berlusconi, la donna è stata, però, ancora una volta travolta da un pesante shit storm. Il suo pianto a dirotto è apparso a molti finto ed esagerato e ha suscitato critiche e commenti pesanti.

La reazione sui social

Molti utenti web l’hanno criticata per le lacrime versate durante la celebrazione, per molti pura finzione. C’è chi per il suo look biondo platino l’ha definita “un mix tra Stefania Orlandi e Lady Gaga“, chi le ha assegnato il premio oscar per la sua performance di oggi, non credendo all’amore sincero per un uomo tanto ricco e potente come Berlusconi.

Marta Fascina che piange senza lacrime, lei già sta pensando ai milioni ereditati Go Queen” – scrive un utente su Twitter. “Lei ha appena superato il provino per interpretare Marta Fascina nel biopic su Silvio!“- commenta un altro e poi ancora “Stava con lui solo per amore, come no credici” o “E adesso chi le paga le borse Gucci?“.

Commenti aggressivi e indelicati che hanno cominciato ad avvicendarsi su Twitter a ritmo forsennato. “Marta Fascina migliore attrice non protagonista mentre pensa a quale yacht scegliere in Costa Smeralda“, “Non riuscirebbe a cacciare mezza lacrima manco se gli tirassimo le cipolle“, “dopo il quasi matrimonio con #Berlusconi, il quasi pianto di Marta #Fascina rimarrà la cosa quasi più commovente di questo odierno quasi #luttonazionale. Tutta ‘sta sofferenza m’ha lasciato quasi senza parole“.

C’è chi poi ha infierito creando immagini e meme di cattivo gusto con la Fascina con la statuetta degli oscar in mano o con un finto selfie accanto alla tomba di Berlusconi e chi ha provato ad argomentare le critiche in modo più pacato: “Se Berlusconi fosse stato un metalmeccanico in pensione la 30enne #Martafascina si sarebbe non dico innamorata ma congiunta con lui? Dopodiché ognuno sceglie come vivere ma pure prendersi in giro non è bello“.

Tra gli utenti di Twitter c’è stato però anche chi ha preso le difese dell’ex compagna di Berlusconi, sconvolto dall’aggressività del web: “Pur non essendo di parte anch’io ho trovato un po’ lurida l’ironia sul dolore di Marta Fascina. Gente che le ha contato le lacrime, le espressioni, i movimenti, dov’era e dove non era…” e poi ancora “Le donne che stanno twittando contro #MartaFascina sono la morte del #femminismo vero. Pensano di offendere lei e invece le loro offese parlano di loro e basta” e infine “Che schifo che fa una certa pseudo ironia contro Marta Fascina e il dolore della famiglia di Silvio Berlusconi ai funerali. Contare le lacrime, creare meme, fare la corsa per fare la battuta più cinica. Si rispetta il dolore: sempre“.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

Tra i protagonisti della nuova serie TV “Vanina- Un vicequestore a Catania” con protagonista la siciliana Giusy Buscemi c’è anche Claudio Castrogiovanni, l’attore catanese che nella fiction RAI interpreta l’ispettore capo Carmelo Spanò, braccio destro di Vanina. Scopriamo alcune curiosità sulla sua vita privata e professionale. Claudio Castrogiovanni: biografia e carriera Claudio Castrogiovanni è nato […]