Sanremo 2024, chi è Mahmood? Biografia, carriera, età, curiosità

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Forte di una doppietta di vittorie, Mahmood torna al Festival di Sanremo nel 2024, con il brano “Tuta Gold“. Artista di fama internazionale, è anche un apprezzato autore e vanta numerose collaborazioni con grandi nomi. La curiosità sulla sua carriera e sulla sua vita privata è tanta, quindi conosciamolo meglio.

Biografia e carriera

Il vero nome di Mahmood è Alessandro Mahmoud: nasce a Milano da mamma italiana e papà egiziano, sotto il segno della Vergine, il 12 settembre del 1992. Ha 31 anni. Animato fin da piccolo da una grande passione per la musica pop, urban e R&B, studia canto, pianoforte e solfeggio.

Partecipa per la prima volta a Sanremo nella sezione Giovani nel 2016, con il brano “Dimentica“, che gli vale il quarto posto. Debutta nel 2018 con il suo primo EP ufficiale, “Gioventù Bruciata“, seguito dal disco omonimo (certificato disco di platino). In questo stesso anno partecipa a Sanremo Giovani con la title track “Gioventù Bruciata” e si piazza al primo posto, conquistando anche il premio della critica. Entra dunque di diritto in gara al Festival del 2019.

La prima vittoria tra i Big a Sanremo

Con il brano “Soldi” vince Sanremo e diventa il primo artista in assoluto a vincere sia nella categoria Giovani che in quella Big nello stesso anno. La sua canzone diviene subito una hit, con l’inclusione in oltre 1.400 playlist in tutto il mondo e in oltre 42 classifiche. Nell’estate dello stesso anno, “Soldi” infrange la soglia dei 500 milioni di streaming (di cui il 65% provenienti dall’estero), diventando la canzone italiana più ascoltata di sempre su una piattaforma di streaming musicale; nel frattempo, il relativo video supera i 100 milioni di views sul web.

Nel mese di maggio vola a Tel Aviv, per rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest. Si classifica al secondo posto e vince il premio Marcel Bezençon per la miglior composizione musicale. Sulla scia di un successo inarrestabile, in estate domina le classifiche con la hit “Calipso“, insieme a Charlie Charles, Dardust, Sfera Ebbasta e Fabri Fibra.

A fine agosto pubblica il brano “Barrio“, con il quale raggiunge 159 milioni di stream. Il relativo video totalizza ben 80 milioni di visualizzazioni sul web. Il suo tour estivo tocca alcuni tra i più rinomati festival nazionali e internazionali, tra cui il Mi Ami di Milano, il Festival dei Due Mondi di Spoleto e il Montreux Jazz Festival, in Svizzera.

Un successo dopo l’altro

Anche nel 2020 Mahmood si impone all’attenzione di pubblico e critica, con il singolo “Rapide“, certificato doppio platino: è una ballad molto lontana dai ritmi e dalle atmosfere cui ha abituato il suo pubblico, ma non delude le aspettative. L’emergenza Covid lo costringe a rimandare al 2021 il suo tour europeo “Dei”, ma approfitta di questo momento di pausa forzata per pubblicare nuova musica. Esce “Eternantena“, un brano estemporaneo ispirato proprio dalla quarantena, seguito dal singolo a sorpresa “Moonlight popolare” (certificato disco d’oro), con il featuring di Massimo Pericolo, e la produzione di Crookers, eccellenza mondiale della musica urban ed elettronica.

Mahmood - Foto Instagram
Mahmood – Foto Instagram

Esce nel mese di luglio del 2021 il brano “Dorato“, un featuring con Sfera Ebbasta e Feid che totalizza 145 milioni di streams sulle piattaforme digitali. Il 2021 è l’anno del nuovo album “Ghettolimpo” (disco di platino), contenente i singoli “Inuyasha” (disco di platino), “Klan” (disco d’oro), “Rubini” feat. Elisa (disco di platino) e “Zero“, quest’ultimo nella colonna sonora dell’omonima serie originale di cui Mahmood ha curato anche un episodio come music supervisor.

Nel suo palmares, l’artista conta 29 dischi di platino e 7 dischi d’oro in Italia, 6 dischi di platino e 3 dischi d’oro all’estero. Ha oltre 3 miliardi di streaming totali all’attivo. Vanta anche un libro a fumetti: “Ghettolimpo – Sui sentieri dell’anima”.

“Brividi” con Blanco

A febbraio del 2022 vince di nuovo il Festival di Sanremo, stavolta in coppia con Blanco e con la canzone “Brividi“. Il brano vanta il record di più ascoltato di sempre in un giorno in streaming, con 3.384.192 stream nelle prime 24 ore di release. Questo record si aggiunge al più alto debutto di sempre per una canzone italiana in posizione #5 nella classifica global della piattaforma.

Dopo l’atteso tour che lo ha portato a esibirsi nelle più importanti città europee e club italiani, Mahmood prosegue la tournée in estate nelle principali città e festival in Italia. Nell’agosto del 2022 si esibisce al Sunny Hill Festival di Pristina, in Kosovo. Si tratta di una delle più importanti rassegne musicali dei Balcani, fondata e diretta da Dua Lipa e suo padre Dukagjin.

A ottobre viene presentato alla Festa del Cinema di Roma “MAHMOOD, il docufilm“, prodotto da Red Carpet, Società del Gruppo ILBE, in collaborazione con Tulipani Management e Prime Video. Il docufilm che racconta la sua storia viene premiato ai Filming Italy Los Angeles 2023 nella categoria “Best Docu Film Award”.

Il 13 maggio 2023 è ospite nella serata finale dell’Eurovision Song Contest alla Liverpool Arena. Conquista così un altro record: è la prima volta in cui un artista italiano viene invitato a esibirsi fuori concorso in un’edizione di Eurovision che si svolge all’estero.

Raccontando a GQ come funziona il suo processo creativo, dice: “A volte parto da un beat e degli accordi per creare melodie, e dopo scrivo il testo. Altre volte parto scrivendo il testo e dal testo collego la melodia e la struttura ritmica. Ma quando decido di fare prima la melodia è sempre più complicato trovare delle parole che abbiano un impatto forte. Forse per me è più congeniale scrivere prima il testo, così l’argomento del pezzo è già molto a fuoco”.

Per Mahmood non mancano nemmeno le esperienze nel mondo del doppiaggio. È sua, infatti, la voce dell’iconico personaggio di Sebastian nella rivisitazione in chiave live-action del classico d’animazione “La Sirenetta”. Il film, diretto da Rob Marshall, è uscito nelle sale italiane il 24 maggio. Tornando alla musica, è uscito nel mese di novembre del 2023 il singolo “Cockail d’amore“. Dopo Sanremo, sarà la volta dello European Tour, in partenza ad aprile 2024 con 16 date nei principali club di 10 Paesi e una tappa finale al Fabrique di Milano, in programma il 17 maggio.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

Mara Carfagna, ex ministro, è stata catturata in un momento di pura felicità e bellezza con la sua adorata figlia Vittoria. La rara immagine, pubblicata dal settimanale Gente sui social, mostra Carfagna radiosa nel suo abito da sposa, un capolavoro disegnato da Sofia Provera Atelier. La scena, che ha commosso molti, evidenzia il forte legame […]

Mara Venier si sta ora riposando dopo una stagioe Tv che è stata iuttosto impegnativa, che l’ha vista al comando dell’ennesima edizione di “Domenica In“, che resterà salda nelle sue mani anche a partire da settembre, oltre a un nuovo format, simil “Uomini e donne”, che la Rai ha scelto di lanciare e affidare a […]

Di recente nel mondo dello spettacolo ha fatto scalpore la notizia di una possibile nuova relazione amorosa che coinvolge Johnny Depp. La star di Hollywood avrebbe ritrovato la felicità insieme a Yuliya Vlasova, una giovane modella ed estetista di origine russa. Ma chi è esattamente Yuliya Vlasova? Scopriamolo insieme. Yuliya Vlasova e Johnny Depp si […]