Jack Nicholson, biografia, carriera, età, vita privata, figli

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Jack Nicholson

Il vero nome di Jack Nicholson è John Joseph Nicholson. Nasce a Neptune City, nel New Jersey, il 22 aprile del 1937, quindi nel 2022 ha compiuto 85 anni. L’attore viene a conoscenza della verità sulla sua famiglia soltanto nel 1974, grazie a un’inchiesta del quotidiano Time.

Scopre, in quell’occasione, di essere figlio di June Nicholson (studentessa statunitense di origini irlandesi, inglesi, olandesi e tedesche morta nel 1963), che pensa essere la sorella. Quella che crede sia la madre, è in realtà la nonna. Il vero padre, invece, non viene mai identificate, sebbene vengano fatte diverse ipotesi.

Si trasferisce a Los Angeles all’età di 17 anni, quindi inizia la carriera nel mondo del cinema, partecipando ai corsi di arte drammatica di Jeff Corey, tenuti da Martin Landau. Incontra diversi personaggi, con i quali stringe amicizia, tra cui Dennis Hopper, Harry Dean Stanton e Roger Corman.

L’esordio sul grande schermo è datato 1958, con il ruolo da protagonista in “The cry baby killer”. Nel 1960 è la volta di “La piccola bottega degli orrori” cui seguono, nel 1966, due western: “Le colline blu” e “La sparatoria”.

Il successo

Il primo grande successo arriva nel 1969, grazie al film “Easy rider“, vero e proprio cult, in cui interpreta l’avvocato George Hanson. Negli anni Settanta Jack Nicholson manifesta apertamente contro il governo statunitense e la guerra in Vietnam. La passione per la politica lo accompagna sempre: nel 1992 presenzia all’insediamento alla Casa Bianca di Bill Clinton.

Tornando alla sua carriera, ottiene notevole visibilità con “Easy rider”, diventando uno degli attori più richiesti a Hollywood. Sebbene avesse pensato di fare il regista, sceglie di dedicarsi alla recitazione. Interpreta quindi Robert Eroica Dupea in “Cinque pezzi facili“, cui seguono “Conoscenza carnale” e, nel 1973, “L’ultima corvé“.

Il 1974 è l’anno di “Chinatown”, un capolavoro di Roman Polański, che si aggiudica diversi premi. Nel 1975, invece, lo dirige Michelangelo Antonioni in “Professione: reporter”. Con il film successivo, “Qualcuno volò sul nido del cuculo”, dopo tante candidature, vince il Premio Oscar come migliore attore protagonista.

Gli anni Ottanta vedono Jack Nicholson in un altro dei suoi ruoli più iconici: quello di Jack Torrance, nel film “Shining” diretto da Stanley Kubrick. Nel 1981 lavora con Bob Rafelson nel film “Il postino suona sempre due volte”, quindi interpreta anche il poeta Eugene O’Neill nel biopic “Reds”.

In “Frontiera”, nel 1982, veste i panni di un ufficiale corrotto. Segue “Voglia di tenerezza“, nel 1983, accanto a Shirley MacLaine e Debra Winger: questa interpretazione gli vale l’Oscar come miglior attore non protagonista per Nicholson.

Jack Nicholson in "Shining"

Jack Nicholson in “Shining”

L’anno dopo, insieme a Kathleen Turner, è il protagonista della commedia nera “L’onore dei Prizzi”, quindi recita con Meryl Streep in “Heartburn – Affari di cuore”. Il 1987 lo vede nel cast di “Le streghe di Eastwick”, un successo che incassa 63 milioni di dollari a livello nazionale. Nello stesso anno è in “Dentro la notizia” e “Ironweed”.

LEGGI ANCHEMichael Douglas, biografia, carriera, età, vita privata.

Il 1989 è l’anno di “Batman” di Tim Burton, in cui interpreta il perfido Joker. L’attore si ritiene particolarmente soddisfatto della sua interpretazione, “considerandola un pezzo di pop art”.

Anni Novanta e Duemila

Nicholson collabora ancora con Tim Burton in “Mars Attacks!”, cui seguono “La gatta e la volpe” e “Hoffa – Santo o mafioso?”. Nel 1996 la rivista inglese Empire lo inserisce al sesto posto tra i migliori attori del ventesimo secolo. L’anno dopo James L. Brooks lo dirige in “Qualcosa è cambiato”, che gli porta un Premio Oscar come miglior attore protagonista.

Nel 1997 Jack Nicholson decide di prendersi una pausa dalle scene. Ritorna nel 2001 con “La promessa“, diretto da Sean Penn. L’anno successivo è lo straordinario protagonista di “A proposito di Schmidt”. L’anno dopo recita in due commedie: “Terapia d’urto” e “Tutto può succedere – Something’s Gotta Give”, accanto a Diane Keaton.

Dopo un’ulteriore pausa di due anni, nel 2006, collabora per la prima volta con Martin Scorsese, vestendo i panni del boss di origine irlandese Frank Costello in “The Departed – Il bene e il male“. Nel film “Non è mai troppo tardi” del 2007, invece, interpreta la parte del vecchio e sarcastico miliardario Edward Cole

Nel 2010 torna per l’ultima volta sul grande schermo recitando nel film di James L. Brooks “Come lo sai”: questo è dunque l’ultimo film di Jack Nicholson. Il ritiro definitivo dalle scene viene confermato nell’ottobre 2019 dal regista Mike Flanagan.

Vita privata di Jack Nicholson

L’attore è un sostenitore del Partito Democratico statunitense e, durante le elezioni presidenziali del 2008, appoggiato la candidatura di Hillary Clinton. È un tifoso dei Los Angeles Lakers, squadra di pallacanestro dell’NBA, e dei New York Yankees, squadra della Major League Baseball.

Per quanto riguarda la vita sentimentale, Jack Nicholson ha alle spalle un matrimonio con l’attrice Sandra Knigh, durato dal 1962 al 1968, dal quale è nata una figlia, Jennifer (nel 1963). Nel 1970 ha un altro figlio, Caleb James, dalla relazione con l’attrice Susan Anspach, quindi nel 1981 ha Honey, dalla relazione con l’attrice danese Winnie Hollman.

LEGGI ANCHEDustin Hoffman, biografia, carriera, vita privata, moglie, figli.

Dal 1973 al 1989 è legato all’attrice Anjelica Huston, che lo lascia quando scopre che Nicholson sta per avere un figlio dall’attrice Rebecca Broussard, da cui poi ha Lorraine (1990) e Raymond (1992). Nel 1994 anche la relazione con la Broussard finisce. Dal 1999 al 2000 Nicholson frequenta l’attrice Lara Flynn Boyle; i due rimettono insieme in seguito, per poi lasciarsi definitivamente nel 2004.

Foto Di Kingkongphoto from Laurel Maryland, USA – CC BY-SA 2.0.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Trai concorrenti della prossima edizione di Tale e Quale Show nel 2024 c’è anche Amelia Villano, che è arrivata in TV dopo un percorso umano e professionale davvero straordinario. Scopriamo qualche curiosità sul suo conto. Amelia Villano: biografia, curiosità e Instagram Amelia Villano, concorrente della prossima edizione di “Tale e Quale Show” nel 2024, ha […]

Mara Carfagna, ex ministro, è stata catturata in un momento di pura felicità e bellezza con la sua adorata figlia Vittoria. La rara immagine, pubblicata dal settimanale Gente sui social, mostra Carfagna radiosa nel suo abito da sposa, un capolavoro disegnato da Sofia Provera Atelier. La scena, che ha commosso molti, evidenzia il forte legame […]

Mara Venier si sta ora riposando dopo una stagioe Tv che è stata iuttosto impegnativa, che l’ha vista al comando dell’ennesima edizione di “Domenica In“, che resterà salda nelle sue mani anche a partire da settembre, oltre a un nuovo format, simil “Uomini e donne”, che la Rai ha scelto di lanciare e affidare a […]