Enzo Decaro, biografia, carriera, curiosità, La Smorfia, cosa fa oggi

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Enzo Decaro chi è l’attore, sceneggiatore e cabarettista. Dove è nato, quanti anni ha, com’è diventato famoso, la collaborazione con Massimo Troisi e Lello Arena per il trio La Smorfia. Vita privata, tutte le curiosità, cosa fa oggi.

Enzo Decaro

Enzo Decaro nasce come Vincenzo Purcaro Decaro a Portici (Napoli) sotto il segno dell’Ariete il 24 marzo del 1958, quindi ha 65 anni. Si laurea in Lettere all’Università di Napoli e inizia presto a fare teatro. Insieme ad alcuni amici, tra cui Massimo Troisi e Lello Arena, forma il gruppo Rh-Negativo.

Il gruppo inaugura un nuovo tipo di teatro che attinge alla farsa napoletana e al cabaret. Sebbene avesse il consenso del pubblico, agli inizi spesso non viene pagato e recita quasi esclusivamente per passione. Non può neanche permettersi abiti eleganti e accessori raffinati, quindi va in scena con costumi scarni ed essenziali.

La Smorfia

Nel 1997, dopo aver cambiato nome in I Saraceni e poi La Smorfia, nel gruppo rimangono solo Decaro, Troisi e Arena. Esordiscono al Teatro San Carluccio di Napoli, grazie all’improvviso forfait di Leopoldo Mastelloni, poi approdano al cabaret romano La Chanson e alla trasmissione radiofonica Cordialmente insieme.

Dopo essere stati notati da Enzo Trapani e da Giancarlo Magalli, esordiscono nel programma televisivo “Non stop” e approdano anche a “Luna Park“, quest’ultimo show del sabato sera condotto da Pippo Baudo. La Smorfia rimane in attività dal 1979 all’inizio degli anni Ottanta, mettendo in scena tanti sketch. Dopo lo spettacolo teatrale “Così è (se vi piace)”, il trio si scioglie definitivamente.

Enzo Decaro, Lello Arena, Massimo Troisi
Enzo Decaro, Lello Arena, Massimo Troisi

La Smorfia, spiega Decaro in un’intervista per l’Archivio Luce, fu la realizzazione di tutto ciò “era soprattutto un urlo di gioia, di ribellione, una grande risata liberatoria”. Un’esperienza che permise a tre ragazzi napoletani di fare il salto di qualità: “Improvvisamente, quasi da un giorno all’altro, ci siamo trovati ad essere pagati per qualche cosa che fino a poco tempo prima ci costava”.

Ricordando Massimo Troisi, aggiunge: “Molte volte le intuizioni più folgoranti di Massimo avvenivano proprio in questo modo, come se cadessero dal mondo delle idee, cioè si era magari in situazioni del tutto normali e arrivava il colpo di genio, la folgorazione, era come se cadessero da un altro mondo, il mondo dove vivono i comici, dove gli angeli ridono, dove sorridono delle nostre difficoltà cercando di aiutarci”.

Carriera da “solista”

Enzo Decaro, dopo lo scioglimento del trio, prosegue la sua attività come regista e attore per il teatro e la tv. Nel 1981 debutta al cinema “Prima che sia troppo presto”, un film che lo vede nei ruoli di attore, sceneggiatore, musicista e regista.

Nel 1998 il grande successo della fiction “Una donna per amico” lo riporta alla ribalta nazionale. Interpreta poi in seguito altre serie di successo, come “La provinciale”, “Orgoglio”, “Lo zio d’America”, “Padri”, “Il cardinale”, “Noi”, “Madre Teresa”, “Provaci ancora prof!“, “Era mio fratello”, “La terza verità”, “L’ultimo rigore 1 e 2”, “Una madre e Una donna per amico 1 e 2”. Rimanendo nella tv, ha partecipato tra gli altri a Tale e Quale Show nel 2012.

Enzo Decaro oggi, vita privata

Per i 70 anni dalla nascita di Massimo Troisi, il 19 febbraio 2023, Enzo Decaro e Lello Arena tornano a lavorare insieme, come maestri della nuova Accademia C.I.O.E.(’) per nuovi talenti. “Esattamente come ai tempi in cui nasceva La Smorfia – afferma Decaro – contemporaneamente a tutte le bellissime, e ancor oggi insuperate espressioni teatrali, musicali e artistiche della Napoli di quegli anni, la parola d’ordine è sempre più “cooperazione”, porte aperte al pensiero che circola, nella tradizione salvifica del passarsi ‘strumenti’ di ricerca e semi esperienziali di bellezza. Questo, per quel che mi riguarda, il senso più vero e necessario di C.I.O.E.(‘)”.

In merito alla vita privata di Enzo Decaro si sa pochissimo. Non è noto se sia sposato, ma avrebbe tre figli. Foto in evidenza: www.enzodecaro.it.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria