Tutto sulla vinaigrette: la ricetta, 5 varianti e i trucchi per farla perfetta

di Elisa Malizia

La vinaigrette è un condimento d’origine francese utilizzato per insaporire le insalate e marinare le carni e il pesce. La sua ricetta base prevede l’uso di tre ingredienti: l’olio extravergine di oliva, l’aceto e il sale.

Occorre emulsionare insieme 2/3 di olio e 1/3 di aceto, aggiungendo poi il sale.

Trucco numero 1: Mixare bene le dosi degli ingredienti, nonostante siano così pochi, è importante: i sapori infatti devono creare un’unione riuscita, nella quale sia l’olio che l’aceto siano perfettamente distinguibili ma nessuno dei due prenda il sopravvento.

Trucco numero 2: l’olio va aggiunto sempre per ultimo.

La classica vinaigrette si presta anche ad alcune varianti: scopriamo le più gustose e come prepararle.

1) Ricetta della vinaigrette all’aceto di mele

l’aceto di mele ha un sapore più delicato rispetto al classico aceto di vino, dunque se volete dare un tocco chic alla vostra insalata o marinare le carni bianche, più delicate, potete optare per questa variante che vede l’uso di 2/3 i olio extravergine di oliva e 1/3 di aceto di mele.

2) Ricetta della vinaigrette speziata per accompagnare carne rossa

Alla ricetta base della vinaigrette potete aggiungere delle spezie che diano un sapor più spiccato. Cumino e curcuma si sposano bene sia con l’olio che con l’aceto, ma non sono le uniche spezie che è possibile usare. Molto dipende dai vostri gusti e dall’uso dell’emulsione: per le carni rosse potete scegliere anche bacche e chiodi di garofano, per quelle bianche è preferibile restare su spezie non troppo intense, per non coprire i sapore del pollame.

3) Ricetta della vinaigrette con miele per accompagnare carne di maiale

preparate l’emulsione di olio e aceto di mele, aggiungete un cucchiaino di miele e poi rosmarino, menta, timo, pepe, erba cipollina e un quarto di spicchio di aglio. Potete usare gli ingredienti completamente polverizzati oppure lasciando gli aghi di rosmarino e rimuovere il quarto di aglio un volta pronta la salsa, prima di consumare i piatti.

4) Ricetta della vinaigrette al limone o citronette per carni bianche e pesce

La vinaigrette preparata sostituendo l’aceto con il limone prende il nome di citronette e viene utilizzata per condire insalate, carni bianche e pesce oltre per la marinatura. Il limone rende la salsa più delicata e più fresca, ma è importante aggiungere l’olio alla fine e mescolare poi con cura.

5) Ricetta della vinaigrette alla senape per accompagnare le cruditè

la vinaigrette alla senape si prepara con la ricetta base della vinaigrette e l’aggiunta di un cucchiaio colmo di senape di Digione. Aggiungete un pizzico di sale con molta parsimonia, la senape è già molto saporita. Questa variante di vinaigrette è perfetta per verdure crude, magari tagliate a bastoncino, poi per le insalate e le carne bianche, oltre ad alcuni tipi di pesce.

 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

2 min

Dicembre è sempre più vicino e una delle domande che più ci si chiede è quali antipasti di Natale si devono preparare per le feste. Non è così difficile come può sembrare: basta scegliere tra carne, pesce o verdure e il gioco è fatto! Scopriamo qualche ricetta. Antipasti di Natale: cocktail di gamberi Un must […]

3 min

Durante questo periodo dell’anno l’ideale è prepararsi delle perfette zuppe autunnali. Si possono preparare anche in anticipo e da riscaldare in un secondo momento. Ecco quali sono le migliori zuppe autunnali! Zuppe autunnali: lenticchie e patate 400 g di lenticchie piccole 2 patate medie 2 carote medie 1 spicchio d’aglio 4 cucchiai di olio extravergine […]

5 min

Dopo averla tanto attesa, Antonino Cannavacciuolo ha conquistato la terza stella Michelin nella Guida 2023 con il suo ristorante Villa Crespi. Scopriamo,  di seguito, la motivazione e cosa ne pensa lo chef patron campano. La motivazione Antonino Cannavacciuolo “ha convinto il team della guida Michelin per la capacità di creare una esperienza, di viaggio, in […]