Il “ciambellone”, dolce semplice e genuino per la prima colazione

di Manuela Zanni

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Perfetto per la prima colazione e la merenda

Se c’è un dolce che ci ricorda l’infanzia questo è proprio il ciambellone.
Classico, variegato,  al cioccolato, allo yogurt, bicolore, non c’è, davvero, limite ai gusti che possono arricchire questo dolce tanto semplice quanto buono.

  • Il ciambellone è un dolce classico da colazione.
  • Della ricetta semplicissima che vi proponiamo esistono innumerevoli varianti, ed è proprio questo il bello.
  • Basta cambiare qualche ingrediente per ottenere ogni volta un gusto nuovo!

Come preparare il ciambellone veloce per la prima colazione

Questa ricetta è indicata per uno stampo da 24 cm.  Vi serviranno pochi ingredienti, ma potrete fare molte varianti, che vi permetteranno di sfornare ogni volta una ciambella diversa.

Ciambellone 

 

Ingredienti 

  • 300 gr di farina di grano tenero
  • 150 g di zucchero
  • 3 uova ( o uno yogurt vegetale)
  •  200 ml di latte (vegetale)
  • 100 ml  di olio di semi
  • 8 gr di lievito per dolci
  • 1 stecca di vaniglia
  • la buccia grattugiata di 1 limone bio (o di un’arancia)
  • zucchero a velo per decorare

 

  1. Per prima cosa, accendete il forno a 180°C, modalità statica. Sia le uova che lo yogurt devono essere a temperatura ambiente, mi raccomando, questo è il segreto per una buona riuscita.
  2. In una ciotola lavorate le uova con lo zucchero con la frusta elettrica o a mano.
  3. Aggiungete tutti gli ingredienti liquidi: uova (o yogurt)  e olio e mescolate bene.
  4. Unite la scorza grattugiata del limone e la farina setacciata, a cui avrete precedentemente unito la vanillina e il lievito per dolci.
  5. Imburrate e infarinate uno stampo per ciambella e versatevi l’impasto.
  6. Infornate e fate cuocere per circa 25-30 minuti. Come sempre, fate la prova dello stecchino. Se ne esce asciutto dal dolce, vuol dire che è pronto.
  7. Fate intiepidire completamente e sformate il ciambellone su una gratella.
  8. Prima di servirlo spolverizzatelo con lo zucchero a velo.

Possibili sostituzioni per un ciambellone ogni volta diverso

Per realizzare il ciambellone veloce per la prima colazione, potete variare la farina. Ad esempio, puoi utilizzare 200 g di farina 00 e 80 g di farina di mandorle o di pistacchio o di cocco o di nocciole, o ancora 280 di farina 00 e 20 g di cacao amaro. Potete abbinare anche lo yogurt alla farina. Ad esempio, con la farina di cocco sono perfetti lo yogurt alla banana o all’ananas. Per un gusto ancora più ricco potete aggiungere la frutta secca e le gocce di cioccolato (fondente, al latte o bianco). Potete, inoltre,  aromatizzare anche con i liquori, ad esempio 1 tazzina da caffè di Rum o Cointreau.

Per quanto tempo si conserva il ciambellone veloce per la prima colazione?

Il ciambellone si mantiene soffice per circa 5 giorni sotto una campana per dolci oppure potete conservarlo in una scatola di latta. Infine potete,  persino,  congelarlo già affettato, ma solo dopo che si è raffreddato completamente.

Date uno sguardo qui se vi  interessano altri dolci per la prima colazione!