Parmigiana di melanzane: i segreti per prepararla in modo perfetto

di Manuela Zanni

Si tratta di un piatto prelibato ma non così semplice da preparare: se infatti la procedura per la sua realizzazione è molto facile, tutta la preparazione richiede una cura maniacale poiché, in caso contrario, si rischia di ottenere un piatto poco piacevole al palato. Ecco quindi una serie di consigli per ottenere una perfetta parmigiana di melanzane.

 

Il giusto taglio della melanzana

Tagliare la melanzana è un’operazione, diciamo la verità, estremamente semplice, ma bisogna stare attenti ad ottenere fettine tutte della stessa dimensione. Infatti fette con spessore differente, oltre a rendere disomogenea la pietanza, richiedono tempi di cottura differente e rendono la preparazione abbastanza complessa.

 

Melanzane a riposo con il sale

Una volta ottenute delle fette simili per spessore, è opportuno lasciarle per qualche ora coperte dal sale. Questa procedura è molto importante perché consente alla melanzana di espellere l’acqua amarognola contenuta, evitando che questa si depositi sul fondo della pirofila una volta cotta. Prima di cucinare le melanzane è necessario sciacquare con dell’acqua le fettine ed asciugarle bene.

Scelta della mozzarella per la parmigiana

Per quanto riguarda la scelta della mozzarella, è preferibile optare per la mozzarella fior di latte di bufala in quanto in cottura non rilascia molto acqua, rendendo il piatto decisamente troppo umido. Inoltre è consigliabile utilizzare mozzarella tagliata a cubetti anziché le fettine poiché, sciogliendosi, riesce ad amalgamarsi meglio col composto.

 

La frittura delle melanzane

La frittura delle melanzane per la parmigiana deve essere uniforme e, al tempo stesso, dobbiamo cercare di evitare di ottenere fette troppo intrise di olio. Per tale motivo, una volta terminata la frittura, prima di impilare le fette nella pirofila è bene farle riposare in un piatto contenente carta assorbente.

 

Preparare il sugo per la parmigiana

Utilizzare sugo fresco è ovviamente preferibile a quelli industriali, ma è necessario che questo non sia troppo liquido. Una volta ottenuta una buona polpa di pomodoro compatta, bisogna abbondare nella stesura, in modo tale che alla fine si riesca ad amalgamare bene con gli altri ingredienti.

LEGGI ANCHE:

Ricette su come cucinare le melanzane 

 

 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

2 min

Dicembre è sempre più vicino e una delle domande che più ci si chiede è quali antipasti di Natale si devono preparare per le feste. Non è così difficile come può sembrare: basta scegliere tra carne, pesce o verdure e il gioco è fatto! Scopriamo qualche ricetta. Antipasti di Natale: cocktail di gamberi Un must […]

3 min

Durante questo periodo dell’anno l’ideale è prepararsi delle perfette zuppe autunnali. Si possono preparare anche in anticipo e da riscaldare in un secondo momento. Ecco quali sono le migliori zuppe autunnali! Zuppe autunnali: lenticchie e patate 400 g di lenticchie piccole 2 patate medie 2 carote medie 1 spicchio d’aglio 4 cucchiai di olio extravergine […]

5 min

Dopo averla tanto attesa, Antonino Cannavacciuolo ha conquistato la terza stella Michelin nella Guida 2023 con il suo ristorante Villa Crespi. Scopriamo,  di seguito, la motivazione e cosa ne pensa lo chef patron campano. La motivazione Antonino Cannavacciuolo “ha convinto il team della guida Michelin per la capacità di creare una esperienza, di viaggio, in […]