14 Maggio 2020 |

Facciamo scorta di ciliegie: si possono conservare anche congelate, sotto spirito o sciroppate

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Photo by Zidonito McBrain on Unsplash.com

La ciliegia è uno dei frutti estivi più amati, dolci e succulenti, ma questo non ci impedisce di conservarle e di consumarle successivamente, anche durante l’inverno.

Vi piacciono le ciliegie e vorreste mangiarle anche dopo l’estate? Ecco 4 modi per conservare le ciliegie per usarle successivamente per guarnire dolci o arricchire le vostre ricette più prelibate. Come per molta frutta ci sono tanti modi per conservarle: ad esempio si possono mettere sotto spirito oppure si possono congelare per farne poi una marmellata. Vediamo in che modo procedere!

Vediamo quali sono i migliori modi per conservare le ciliegie cominciando dal modo corretto di conservarle in frigorifero.

Come conservare le ciliegie fresche

Partiamo dal presupposto che la ciliegia è un frutto delicato che si conserva poco in frigo e tende a maturare molto velocemente, motivo per cui è consigliabile conservare le ciliegie in frigo nel modo corretto per ritardarne la maturazione immediata. Basterà riporle in un sacchetto di carta e lavarle soltanto prima di consumarle. Il consiglio, per farle durare di più, è di evitare di comprare le ciliegie troppo morbide perché non sono più freschissime e hanno ormai del tutto completato lo stato di maturazione.

 

Come congelare le ciliegie

Conservando le ciliegie nel congelatore avrete senza dubbio modo di utilizzarle anche tutto l’anno, quindi anche quando questo frutto è fuori stagione. Vediamo dunque come procedere in questo caso e come usare le ciliegie congelate. Per prima cosa bisogna lavare i frutti privandoli del gambo, ma sarebbe l’ideale rimuovere anche il nocciolo. Prendete un canovaccio, asciugatele per bene e lasciatele un po’ a riposare all’aria in modo tale che siano perfettamente asciutte.

A questo punto procuratevi una ciotola, versateci dentro le ciliegie e aggiungete lo zucchero, in proporzione 100 grammi per ogni chilo di frutta. Se volete che il colore delle ciliegie rimanga inalterato dovrete aggiungere qualche cucchiaio di succo di limone. A questo punto sistemate le ciliegie in contenitori di plastica e mettetele in freezer.

Considerate che le ciliegie si conserveranno perfettamente più o meno per 12 mesi e che per usarle dovrete semplicemente tirarle fuori dal freezer e lasciarle scongelare, come fate con tutti gli altri alimenti, quindi è opportuno per comodità sistemarle in contenitori piccoli.

 

Ciliegie sotto spirito, la ricetta per conservare bene questo frutto

Anche in questo caso dovrete tenere le ciliegie su un vassoio all’aria (ma non al sole) per circa un giorno, in modo tale che i frutti siano perfettamente asciutti e privi di umidità. A questo punto basterà semplicemente rimuovere parte dei gambi, lasciandone comunque un pezzetto, e pulirle con un canovaccio. Riponete le ciliegie in un contenitore di vetro abbastanza capiente e aggiungete zucchero, circa certo grammi per chilo, chiodi di garofano, un pezzetto di cannella, un po’ di acquavite e infine lo spirito puro: le ciliegie dovranno risultare totalmente immerse. Chiudete il contenitore di vetro con un tappo ermetico e conservate le vostre ciliegie sotto spirito per 3 mesi circa prima dell’utilizzo.

 

Come fare le ciliegie sciroppate

Ecco un’altra alternativa per conservare più a lungo le ciliegie. Scopriamo insieme come fare le ciliegie sciroppate: la ricetta è molto semplice e vi occorrono semplicemente due chili di ciliegie, 200 grammi di zucchero e un litro d’acqua. Passiamo quindi alla preparazione ma non prima di aver sterilizzato i vasetti in vetro in cui verranno conservate. Versate l’acqua nella pentola e versateci dentro lo zucchero. Lasciate sul fuoco fino a ebollizione e, quando lo zucchero sarà completamente sciolto, toglietela dal fuoco. Nel frattempo sciacquate le ciliegie e privatele del picciolo, sistematele nei vasetti e versateci dentro lo sciroppo. Smuovete un po’ le ciliegie dentro il barattolino per eliminare le bolle di aria e chiudete il tappo. Prima di consumare le ciliegie bisognerà aspettare 30 giorni. Una volta aperto il barattolino, le ciliegie andranno conservate in frigorifero.

LEGGI ANCHE:

Tutte le proprietà benefiche delle ciliegie