Strategie per ridurre la Bolletta Energetica nel 2024

di Redazione Fast News


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

L’inizio del 2024 ha portato con sé un aumento significativo dei costi energetici, con le tariffe di luce e gas che continuano a mettere pressione sulle finanze delle famiglie italiane. Secondo le stime dell’ARERA, la spesa energetica media annuale per una famiglia potrebbe superare i 2.500 euro, un incremento considerevole rispetto agli anni precedenti. Tuttavia, non tutto è perduto, poiché l’avvento di nuove regolamentazioni e la crescente disponibilità di strumenti per confrontare le tariffe offrono ai consumatori l’opportunità di ottimizzare i propri costi energetici.


Fine del Mercato Tutelato: nuove prospettive e sfide da affrontare

Una delle trasformazioni più rilevanti nel panorama energetico italiano è la chiusura progressiva del Mercato Tutelato, programmata per il 1° gennaio 2024 per il gas e il luglio 2024 per la luce. Questo cambiamento, se da un lato ha sollevato timori di aumenti dei prezzi, ha anche aperto la strada a tariffe più competitive e adatte alle esigenze individuali dei consumatori.

Il Mercato Libero, offre difatti una vasta gamma di fornitori e piani tariffari, consentendo ai consumatori di cercare e trovare l’offerta migliore. Tuttavia, la complessità delle opzioni disponibili richiede l’utilizzo di strumenti come i comparatori di tariffe per orientarsi nel modo più conveniente.



Opportunità e sfide del Mercato Libero

Con il Mercato Libero, i consumatori possono godere di una maggiore concorrenza tra i fornitori, con una più ampia varietà di offerte luce e gas e prezzi competitivi. Tuttavia, la complessità delle offerte e il rischio di truffe sono aspetti da considerare attentamente.

Tra le principali opportunità troviamo:

1. Maggiore concorrenza: nel Mercato Libero c’è una maggiore concorrenza tra i fornitori essendo che i prezzi non sono stabiliti da ARERA;

2. Maggiore competitività nei prezzi: le offerte del Mercato Libero sono spesso più competitive rispetto a quelle del mercato tutelato, con un potenziale risparmio per i consumatori;

3. Possibilità di personalizzare le tariffe: nel Mercato Libero è possibile scegliere l’offerta più adatta alle proprie esigenze.



Utilizzare i Comparatori di Tariffe per massimizzare i risparmi

I comparatori di tariffe come Selectra, offrono ai consumatori la possibilità di confrontare le offerte di diversi fornitori, prendendo in considerazione i consumi e le esigenze specifiche di ciascun cliente. Questi strumenti non solo risparmiano tempo e denaro, ma forniscono anche informazioni dettagliate sui piani disponibili, aiutando i consumatori a prendere decisioni informate.



Ottimizzare i consumi energetici: piccoli cambiamenti, grandi risparmi

Oltre alla scelta della tariffa più vantaggiosa, esistono altre strategie per ridurre le bollette energetiche, come l’adozione di accorgimenti per il risparmio energetico nella vita quotidiana e l’investimento in tecnologie moderne.

Con piccoli cambiamenti nelle abitudini quotidiane è possibile infatti ottenere grandi risparmi nel tempo. Ecco alcuni consigli:


A casa

Sfrutta la luce naturale: apri le tende durante il giorno e spegni le luci quando non le usi;

• Scegli lampadine a LED: consumano fino al 90% in meno di energia rispetto alle lampadine tradizionali;

• Regola il termostato: una temperatura di 20°C in inverno e 26°C in estate è già confortevole;

• Isola la casa: un cappotto termico può ridurre le dispersioni di calore fino al 40%;

• Spegni gli elettrodomestici quando non li usi: non lasciarli in stand-by;

• Usa la lavatrice e la lavastoviglie solo a pieno carico;

• Fai docce brevi: una doccia di 5 minuti consuma meno di una vasca da bagno;

• Installa rubinetti a basso flusso.



In viaggio

• Usa i mezzi pubblici, la bicicletta o cammina quando possibile;

• Scegli un’auto elettrica o ibrida;

• Guida in modo efficiente: evita accelerazioni brusche e frenate repentine;

• Pianifica i tuoi viaggi in anticipo per evitare percorsi superflui.

Oltre a questi consigli, esistono diverse tecnologie che possono aiutarti a ottimizzare i consumi energetici:

• Impianti fotovoltaici: producono energia elettrica pulita e gratuita;

• Impianti di domotica: permettono di controllare e gestire i consumi energetici da remoto;

• Sistemi di accumulo: immagazzinano l’energia prodotta dai pannelli fotovoltaici per utilizzarla quando serve.

Ottimizzare i consumi energetici è un impegno di tutti. Con piccoli cambiamenti e l’utilizzo di tecnologie innovative, possiamo fare la differenza per il nostro pianeta e per il nostro portafoglio.



Bonus Bollette 2024: un aiuto per le famiglie in difficoltà

Il Bonus Bollette 2024 è una misura introdotta dal Governo per aiutare le famiglie a fronteggiare il caro energia. Questo bonus è automatico, non va fatta alcuna richiesta.

A chi spetta:

Bonus sociale elettrico: famiglie con ISEE fino a 9.530 euro (o 20.000 euro con almeno 4 figli a carico);

• Bonus sociale gas: famiglie con ISEE fino a 8.265 euro (o 20.000 euro con almeno 4 figli a carico).

Importi:

• Bonus elettrico: da 76,44 euro a 113,75 euro a seconda del numero di componenti del nucleo familiare;

• Bonus gas: da 103,28 euro a 162,40 euro a seconda del numero di componenti del nucleo familiare.

Oltre ai bonus, ci sono altre misure di supporto disponibili, come la rateizzazione delle bollette, sconti speciali per le famiglie numerose e altri servizi di assistenza sociale.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

Scegli UVE Rooms & Wine Bar per un soggiorno glam nelle Langhe, per assaporare con lentezza la dolcezza di stagione Quando le giornate iniziano ad allungarsi e l’aria si fa via via più tiepida, anche noi ci risvegliamo insieme alla Natura, e la voglia di uscire, andare, assaggiare la vita diventa più forte che mai. […]

Con KIBO alla scoperta delle tradizioni e delle eccellenze gastronomiche degli Stati Uniti in due mete diversissime e simbolo di cultura e bellezza Come si mangia in America? Benissimo, se si scelgono i migliori prodotti e le tante eccellenze locali che gli sterminati Stati Uniti offrono. Le grandi città propongono naturalmente una vastissima scelta di […]

Non si ferma il progetto della label palermitana Southside Records, una realtà che è nata grazie all’intuizione e all’ambizione di alcuni ragazzi palermitani che uniti dalla passione per il rap sono riusciti a unire gli artisti fra i più interessanti della scena musicale del Sud Italia. Il roster dell’etichetta discografica ora può ritenersi al completo […]