Palazzo del Poeta celebra il 400° Festino di Santa Rosalia con un’installazione di Vanni Quadrio

di Redazione Fast News


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Per il 400° Festino di Santa Rosalia a Palermo, Palazzo del Poeta è felice di presentare un’installazione speciale dell’artista Vanni Quadrio, intitolata “Di rose inghirlandata” visitabile fino al 30 luglio. La mostra rende omaggio a Santa Rosalia con una visione personale e innovativa della sua iconografia tradizionale, concentrandosi sul suo sguardo. Ad arricchire l’installazione, la performance di Liliana Sinagra, che ha recitato per le strade della città alcuni passi del poema epico di Pietro Fudduni su Santa Rosalia.

I lavori di Quadrio prendono ispirazione dalle rappresentazioni classiche del Seicento e Settecento, soprattutto nella raffigurazione dei simboli di penitenza e purezza tipici della Santa. Tuttavia, la sua interpretazione è più consapevole e potente rispetto alla figura delle giovani ragazze dell’epoca di Rosalia.

Le opere di Quadrio catturano l’essenza spirituale e la forza interiore della “Santuzza”. Due grandi disegni, intitolati “Lo sguardo di Rosalia 2020”, offrono una visione suggestiva della Santa. Nel primo disegno, un grande viso dallo sguardo penetrante trasmette saggezza e contemplazione. Nel secondo disegno, Santa Rosalia è raffigurata come una donna potente e maestosa, accovacciata come una dea greca, ma con un volto sereno ed estatico.

L’installazione invita il pubblico a riflettere sul significato dello sguardo di Santa Rosalia e sulla sua influenza nell’arte e nella cultura siciliana. 

La manifestazione rappresenta un momento di condivisione emozionante, ma soprattutto di partecipazione attiva al Festino e a tutte le iniziative in corso nella città di Palermo.

Santa Rosalia è ancora oggi molto amata a Palermo, invocata nei periodi di siccità e povertà” afferma l’artista, “anche se la peste di 400 anni fa è diversa dalle emergenze odierne, la Santa è vista come un simbolo di speranza e protezione.

La mostra è visitabile gratuitamente dal lunedì al venerdì dalle 12 alle 18, previa prenotazione tramite whatapp al numero 3891072495.

Luogo: Palazzo del Poeta, Via Seminario Italo Albanese , 20, PALERMO, PALERMO, SICILIA

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

Investire sullo sviluppo di una cultura inclusiva all’interno delle organizzazioni consente di massimizzare la forza e il valore del capitale umano. È quanto emerge dall’edizione 2024 della classifica Best Workplaces for DE&I, il ranking delle 20 migliori aziende presso cui lavorare in termini di diversità, equità e inclusione, stilato da Great Place to Work Italia […]

Where dreams come tours per una perfetta Honeymoon. Il vostro desiderio è convolare a nozze, ma non sopportate il pensiero delle diverse incombenze da affrontare? Se fiori, ristorante, bomboniere e partecipazioni vi hanno fatto desistere dal compiere il grande passo fino a questo momento, KIBO ha l’idea giusta per voi. Il sogno può diventare realtà, […]

L’Associazione internazionale che tutela la vera cosmesi naturale e biologica sottolinea l’importanza di utilizzare prodotti cosmetici certificati che portano benefici sia per la cura e la bellezza delle persone che per il Pianeta. NATRUE fornisce utili consigli su quale tipo di protezione solare scegliere e quali cosmetici utilizzare quest’estate per avere una pelle tonica, curata, […]

Il sonno rappresenta una necessità fondamentale per il benessere fisico, mentale ed emotivo: riposare nel modo corretto, ovvero circa 7-8 ore al giorno, regola il metabolismo e aiuta il cervello a eliminare le tossine dal tessuto neurale, elaborare informazioni e migliorare l’apprendimento, riducendo inoltre stress e ansia. Eppure, in Italia, 7 persone su 10 sono […]