Eliminare i cattivi odori dal forno: ecco come fare

di francesca

Sbizzarrirsi in cucina è bello, ma poi ci tocca pulire fornelli e forno da cima a fondo, e parlando di cattivi odori, spesso non è affatto facile eliminarli dal forno, specialmente se avete appena preparato una specialità a base di pesce. Gli odori come sapete persistono anche al miglior sgrassatore, ma ecco qualche consiglio per eliminarli definitivamente, ed evitare che i vostri piatti “vengano contaminati” da questi cattivi odori.

  • Il primo tentativo va fatto con il detersivo, munitevi quindi di un buon prodotto profumato e di un eccellente sgrassatore, sul mercato ce ne sono in vendita davvero tantissimi. Qualche volta un lavaggio tradizionale è sufficiente a eliminare gli odori dal forno.
  • Nel caso in cui lo sgrassatore da solo non funzioni, potete provare a riscaldare il forno a 150 gradi e successivamente metterci dentro una teglia con bucce di arancia o limone. Un trattamento naturale che potrebbe darvi una mano con i cattivi odori più pestiferi.
  • Se con le bucce di arancia non dovessero ancora andare o se non gradite l’odore di cedro che permane poi nel forno, potete provare con le mele, questa volta tagliando il frutto a fettine  Questa procedura dovrebbe assorbire i cattivi odori senza lasciare alcun residuo.

Eventualmente provare con l’aceto, basta aggiungerne un po’ allo sgrassatore e pulire il forno come fate sempre.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

2 min

A volte accade che nonostante l’utilizzo di prodotti particolarmente profumati, quando ritiriamo il bucato dalla lavatrice in realtà l’odore non sia così gradevole. Questo si verifica perché anche la lavatrice ha bisogno di pulizia e manutenzione tra il calcare rilasciato e i residui di detersivo. Scopriamo tutti i rimedi naturali per pulirla alla perfezione senza […]