02 Dicembre 2014 |

Arredare in stile scandinavo, come portare in casa l’atmosfera del Nord

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Arredare in stile scandinavo, come portare in casa l’atmosfera del Nord: arredare con uno stile minimale ma accogliente, pieno di luce e materiali naturali. Uno stile confortevole e curato nei minimi dettagli, tutto da copiare.

Chi ama l’arredamento sobrio ma accogliente non può che scegliere di arredare la propria casa in stile scandinavo. Gli arredi sono minimali ma caldi, perché si utilizzano materiali naturali come il legno; la luminosità è data dalla scelta dei colori, il bianco su tutti. È proprio il gioco di colori a rendere unico questo stile così particolare e all’apparenza “povero”. La luce solare, durante i mesi invernali, è decisamente poca nei paesi scandinavi, quindi gli arredi cercano di ricreare almeno in casa l’illusione di un ambiente luminoso.


Bianco e colori pastello sono le tonalità più usate, così come il legno più chiaro. Vernici laccate, lucide e riflettenti, specchi e cristalli decorativi vengono utilizzati per dare luce e profondità. Il legno (di quercia, larice, frassino, betulla) viene trattato poco e lasciato al naturale. per conservarne i difetti, ovvero quelle caratteristiche che lo rendono unico. Il legno viene utilizzato per tutti i mobili e per le rifiniture e, ovviamente, il parquet è d’obbligo, soprattutto nella zona giorno e nelle stanze da letto. I colori da scegliere per lo stile scandinavo sono pochi ma studiati e, insieme a quelli pastello già citati, possiamo aggiungere un tocco in contrasto: viola, nero o rosso, sopratutto. Questi colori, così carichi, vanno usati con parsimonia e solo su alcuni dettagli dell’arredo: una parete, degli oggetti di design (quelli firmati da grandi nomi scandinavi non possono mancare), una rifinitura: bisogna dosare per rendere tutto molto armonico. Una cucina bianca, ad esempio, avrà subito più carattere se sceglierete un pavimento in ardesia norvegese.

I tessuti da scegliere sono pesanti e grezzi, come la lana, che ben protegge gli scandinavi dai rigori invernali. Per le tende potete scegliere il velluto, mentre per i divani e le poltrone è ottima la pelle. Le fantasie della biancheria da casa offre stampe floreali, soggetti bucolici e forme geometriche, che donano armonia e ordine. Tutto, nello stile d’arredo scandinavo, è ben studiato, anche ciò che sembra scelto con noncuranza; è uno stile da scegliere se amate le linee pulite ma calde, i colori luminosi e i materiali naturali.

Potrebbe interessarti anche