Filler di acido ialuronico VS acido glicolico: tutti i benefici contro occhiaie e rughe

di francesca


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Acido Ialuronico: filler, costi e trattamenti

Il Trattamento viso antietà con filler di acido ialuronico ha una funzione rivitalizzante della pelle del viso. Molto spesso, infatti, questo trattamento, viene alternato anche a radiofrequenza e filler vitamici e/o botulinici.

Quale parti del viso interessa?

Possono essere trattate:

  • fronte
  • radice del naso (glabella)
  • rughe perioculari del contorno occhi (zampe di gallina)
  • rughe interciliari
  • rughe di espressione
  • Occhiaie

Il trattamento con filler di acido ialuronico si effettua soprattutto per:

  1. Il riempimento delle rughe d’espressione
  2. L’aumento del volume delle labbra e solchi naso-labiali

L’acido ialuronico riduce le rughe e dona volume alle zone delicate del viso. Esso ha la capacità di restituire tonicità al viso ma anche per proteggerlo dagli agenti fisico-chimici e distendere le rughe.

Acido ialuronico e occhiaie

E’ ormai noto il caso di molti bei vip che utilizzano i filler di acido ialuronico per “scolorire” le occhiaie e attenuare le borse.

Pare che questo sia un rimedio molto efficace per chi soffre di ristagno venoso sotto gli occhi perchè, l’acido ialuronico riesce a distendere i tessuti e rinvigorirli.

Costi dei filler di acido ialuronico:

  1. Filler di acido ialuronico varie parti del viso 400 €
  2. Filler di acido ialuronico abbinato a biorivitalizzazione 520 €

Acido Glicolico: quando usarlo e a cosa serve

I filler con acido glicolico sono adatti al trattamento della zona periorale (attorno alle labbra), zigomi, mento. Il trattamento è principalmente esfoliante e serve a donare alla pelle del viso un aspetto più fresco, giovane e tonico grazie alla capacità di ridurre le rughe e di dare attenuare i solchi anche nelle zone più delicate.

Grazie alla sua eccellente capacità di penetrare gli strati della pelle, l’acido glicolico può ridurre anche i segni e le cicatrici dell’acne. Inoltre, i filler di acido glicolico possono essere usati contro le macchie da iperpigmentazione. In questo caso, il prodotto servirà a rimuovere lo strato più esterno della pelle, portando alla luce gli strati inferiori più sani.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

L’Associazione internazionale che tutela la vera cosmesi naturale e biologica sottolinea l’importanza di utilizzare prodotti cosmetici certificati che portano benefici sia per la cura e la bellezza delle persone che per il Pianeta. NATRUE fornisce utili consigli su quale tipo di protezione solare scegliere e quali cosmetici utilizzare quest’estate per avere una pelle tonica, curata, […]

Beatrice Luzzi nelle ultime settimane si era notevolmente riavvicinata a Giuseppe Garibaldi, confermando i passi avanti nel loro rapporto che c’erano stati nell’ultimo periodo trascorso insieme nella ‘Casa’ del “Grande Fratello“. Lei era stata certamente più cauta in merito all’evoluzione della situazione, ribadendo ancora una volta quanto le loro vite siano diverse e difficili da […]