La moglie assolda un killer per uccidere il marito: lui finge la sua morte e si salva

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Una vicenda che sembra uscita da un film thriller si è invece svolta nella realtà ed è stata raccontata da Ramon Sosa, l’uomo che ha dovuto fingere la propria morte con l’aiuto dell’FBI dopo aver scoperto che la moglie Lulu aveva assoldato un sicario per 14.000 dollari con l’intento di farlo uccidere.

Un matrimonio rovinato dall’inganno e dalla violenza

I due erano sposati da alcuni anni dopo essersi conosciuti in palestra e aver scoperto di avere molte passioni in comune, tra cui lo sport. Nel 2015 però la donna aveva chiesto il divorzio al marito, salvo poi organizzare l’omicidio su commissione qualche tempo dopo. Un amico di Ramon, di nome Mundo, aveva infatti origliato una conversazione tra Lulu e la figlia in cui progettavano di ingaggiare un killer messicano per far fuori l’uomo.

La scoperta di un complotto mortale

A quel punto Ramon e l’amico, preoccupati per la sua incolumità, avevano iniziato a raccogliere prove per incriminare la donna, registrando di nascosto le sue conversazioni. Le prove sono state poi consegnate alla polizia, ma gli agenti hanno consigliato a Ramon di fingere la propria morte per cogliere la moglie sul fatto e arrestarla.

Il coraggioso piano per smascherare la moglie assassina

Con la collaborazione dell’FBI e dei Texas Rangers, l’uomo si è finto morto con tanto di foto del suo “corpo” insanguinato nel deserto, prima di essere nascosto in un hotel per due settimane senza poter avere contatti con l’esterno. Nel frattempo un agente sotto copertura si è finto il sicario assoldato dalla donna, ottenendo la confessione del crimine. Lulu è stata arrestata nell’ottobre 2016 e condannata a 20 anni, dei quali ne ha scontati solo 7 prima di essere rilasciata per buona condotta. Ramon teme però che possa tornare per vendicarsi. Ramon ha dovuto vivere nella paura e fingere la propria morte pur di inchiodare alle sue responsabilità la moglie, che avrebbe dovuto amarlo e rispettarlo. Si è ritrovato a dormire con il nemico e a guardarsi le spalle fino al complesso piano organizzato con l’FBI per la sua messinscena.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria