Medico ai domiciliari, molestie sessuali su donna incinta

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Arresti domiciliari per un medico di base 43enne per violenza sessuale su una paziente incinta. L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal Gip del Tribunale di Busto Arsizio (Varese).

Come riportato da La Prealpina, i fatti risalgono a un mese fa. La giovane paziente si era rivolta al medico per chiedere la certificazione di alcuni mesi di malattia e si era recata nello studio medico insieme alla figlia minorenne del compagno. 

Il dottore, secondo quanto raccontato dalla donna, l’ha molestata e, una volta sfuggita all’aggressione, la paziente ha denunciato quanto successo ai carabinieri.

La procura, di conseguenza, ha disposto il sequestro dei tre telefonini e del pc del professionista e nel computer gli inquirenti hanno trovato una cartella dove, oltre ad una foto scattata alla ragazza, c’erano altre 2.800 immagini: di queste una cinquantina realizzate nello studio del dottore ad altrettanti pazienti. Per il professionista si tratta della seconda denuncia per molestie ad una paziente.  

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria