Denise Pipitone, Piera Maggio a Domenica In: “Ho visto una ragazza identica a mia figlia”

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

La storia di Denise Pipitone, la bambina di Mazara del Vallo scomparsa nel 2004 all’età di 4 anni, continua a far discutere e a suscitare speranze. Dopo 20 anni dalla sua misteriosa scomparsa, nuovi sviluppi potrebbero finalmente far luce su questo intricato caso. A riaccendere le speranze è stata la stessa madre, Piera Maggio, che ospite di Mara Venier a Domenica In il 12 maggio ha rivelato di aver ricevuto la foto di una ragazza molto somigliante a come potrebbe essere oggi Denise.

La foto che riaccende le speranze

Potrebbe essere la piccola Denise scomparsa dal paese in provincia di trapani nel settembre 2004? La speranza per mamma Piera è sempre accesa. “C’è una ragazza, una minore, straordinariamente somigliante a mia figlia. Quell’immagine risale a molti anni fa e stiamo cercando di individuare l’anno quando è stata scattata e chi erano quelle persone” ha spiegato la donna, che nonostante tutto non ha mai perso la speranza di poter riabbracciare la sua bambina.

La ricerca incessante di Piera Maggio

Piera Maggio ha colto l’occasione della festa della mamma per tornare ospite in tv e ricordare la figlia, oltre che presentare il libro da lei scritto “Denise. Per te, con tutte le mie forze”, in cui ripercorre tutta la vicenda nella speranza che un giorno possa arrivare tra le mani della ragazza. “Volevo tirar fuori quella che era la mamma di Denise e poi spero che un giorno mia figlia abbia tra le mani questo libro” ha detto tra le lacrime Piera Maggio, che nonostante tutto continua a cercare Denise. La scomparsa della bambina ha letteralmente stravolto l’esistenza della donna: “Chi è Piera Maggio? Una persona che vive spesso in solitudine. Mi hanno distrutta. Quando hai delle cicatrici dentro anche se possono guarire ci sono dei traumi che non si possono superare”.

Il caso giudiziario e la nuova pista

La scomparsa di Denise ha anche aperto un caso giudiziario che si è concluso in tre gradi di giudizio per insufficienza di prove, ma la madre è convinta che la verità sia nei fascicoli e continua imperterrita nella sua battaglia, diffondendo locandine e seguendo tutte le possibili piste. Ora l’ultima pista viene aperta da questa fotografia ricevuta di recente, che ritrae una ragazza molto simile a Denise e che è stata scattata diversi anni fa. Gli investigatori stanno cercando di risalire alla data e alle persone ritratte per capire se possa trattarsi della piccola scomparsa ormai 17 anni fa. Bisognerà attendere gli sviluppi delle indagini sulla nuova pista, con la speranza che questa volta sia quella giusta per arrivare finalmente alla verità.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria