Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

4 difetti di postura che possono influire sulla salute e gli esercizi per correggerli

Salute - 23 aprile 2018

Salute e sport: 4 difetti di postura che possono influire sulla salute e come correggerli. Ecco quindi i problemi di postura più comuni e da quali muscoli dipendono.

La stanchezza, il poco esercizio fisico, i pesi eccessivi che portiamo con noi e le calzature sbagliate possono influire sulla nostra postura e, negli anni, questi atteggiamenti errati diventati abituali possono portare a forti dolori alla schiena e alle gambe. È sempre possibile correggere le posture scorrette, anche da adulti, prestando attenzione a non ricadere nella posa abituale e allenando i muscoli coinvolti. Vediamo in particolare 4 difetti di postura che possono influire sulla salute e gli esercizi per correggerli.

Salute: 4 difetti di postura e come correggerli

Spalle in avanti

È un atteggiamento tipico quando siamo molto stanchi, magari perché abbiamo portato borse pesanti tutto il giorno o i tacchi senza plateau anteriore. Il busto arrotonda le spalle, che superano la linea del bacino: questo comporta uno sbilanciamento in avanti della postura, dovuta alla scarsa forza e sviluppo del muscolo trapezio alla base e al centro della schiena. Rinforzare quella zona permetterà di mantenere la schiena dritta e correggere il difetto di postura.

Bacino inclinato

Di profilo la persona che ha questa postura errata sembra avere il sedere all’insù, con la testa che tende a venire in avanti. Questo difetto di postura dipende dai muscoli flessori dell’anca, che andranno allungati e distesi per aiutare il movimento.

Una spalla più alta dell’altra

È un atteggiamento sbagliato che capita soprattutto alle donne che usano spesso borse monospalla e tracolle pesanti e non stanno attente all’inclinazione della schiena. È necessario allenare il busto, in particolar modo il muscolo che passa tra le scapole, per renderle più forti. Per evitare che il problema peggiore prestate sempre attenzione alla distribuzione dei pesi e prediligete uno zainetto mai troppo pesante.

Piedi a papera

I cosiddetti piedi a papera sono anche detti “alle 10 e 10″, cioè con le punte rivolte verso l’esterno. Anche in questo caso, la “colpa” è delle anche, o meglio, dei muscoli flessori e obliqui delle anche troppo deboli. Vanno rinforzati, per permettere al piede di tornare nella sua posizione corretta.

Articolo scritto da: Elisa

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA