22 Giugno 2022 |

Maturità 2022, Liliana Segre tra le tracce del tema d’italiano

di Redazione

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Liliana Segre, senatrice a vita.

Liliana Segre espone alcune sue considerazioni personali che evidenziano il duplice aspetto della discriminazione – istituzionale e relazionale – legata all’emanazione delle ‘Leggi Razziali'”.

Così il Ministero dell’Istruzione nel presentare agli studenti della Maturità 2022 la traccia tratta da “La sola colpa di essere nati” di Gherardo Colombo e Liliana Segre seleziona per la prima prova nell’analisi e produzione di un testo argomentativo.

Liliana Segre

Liliana Segre

Gherardo Colombo, contattato dall’ANSA, ha affermato solo questo: “Sì, sì, ho visto. Mi sembra molto importante”. Il libro riguarda la tragedia della Shoah, delle discriminazioni e l’odio razziale, temi affrontati nel dialogo con la senatrice superstite dell’olocausto, con cui l’ex magistrato ha “un punto di contatto forte”, la Costituzione, che nell’introduzione del libro Colombo definisce “il riferimento essenziale per entrambi”.

Ruth Dureghello, presidente della Comunità Ebraica di Roma, su Twitter ha commentato: “Quella sulle leggi razziali nel nostro Paese e la vita di Liliana Segre è una riflessione sempre necessaria, che guarda contemporaneamente al passato e al futuro. Bene averla proposta ai maturandi in un passaggio così significativo verso la vita adulta”.

Le tracce

Sono disponibili, sul sito del Ministero dell’Istruzione, le tracce della prima prova scritta dell’Esame di Stato del secondo ciclo di istruzione.

  • Giovanni Pascoli con “La via ferrata” e Giovanni Verga con “Nedda. Bozzetto siciliano” per l’analisi del testo (tipologia A);
  • brani tratti da “La sola colpa di essere nati” di Gherardo Colombo e Liliana Segre, da “Musicofilia” di Oliver Sacks e da una riflessione sugli effetti dei cambiamenti climatici del premio Nobel Giorgio Parisi per il tema argomentativo (tipologia B);
  • testi da “Perché una Costituzione della Terra?” di Luigi Ferrajoli sugli effetti della pandemia da Covid-19 e da “Tienilo acceso. Posta, commenta, condividi senza spegnere il cervello” di Vera Gheno e Bruno Mastroianni, per riflettere sui rischi dei social, del “mondo iperconnesso” e della Rete in genere per il tema di attualità (tipologia C).

LEGGI ANCHE: Chiara Ferragni con Liliana Segre: “La sua storia mi ha colpito”