27 luglio 2018 |

Scopriamo i bioparchi in Italia: ecco dove portare i bambini [FOTO]

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Non più semplici zoo, i bioparchi in Italia sono tanti e famosi anche a livello europeo, grazie alla presenza di varie specie animali e alla capacità di preservare diverse specie. Ecco quali vedere con i bambini.

I più bei bioparchi in Italia sono principalmente tre: lo zoo safari di Fasano (BR), in  Puglia, il l bioparco di Roma, uno dei parchi più grandi della città, nonché uno dei più antichi giardini zoologici di tutta Europa, e il bioparco di Sicilia, a Palermo.

Tuttavia, i bioparchi italiani sono diversi e presenti nelle varie regioni, dove hanno connotazioni differenti, specie faunistiche specifiche della zona e della storia del bioparco.

I bioparchi in Italia hanno la caratteristica di avere una storia di preservazione delle specie animali, ma anche della flora e del paesaggio. Ecco quali sono i bioparchi in Italia dove portare i bambini e fare una bella gita all’insegna della natura e della conoscenza degli animali.

Bioparchi in Veneto

In Veneto sono presenti molte tipologie di parco natura, dai parchi tradizionali immersi nel verde con i bellissimi ambienti naturali, a quelli maggiormente legati all’avventura, senza dimenticare i numerosi acquari presenti.

Qui in veneto, i più bei parchi da visitare sono il Parco Natura Viva di Bussolengo (Verona), il Butterfly Arc, ovvero la casa delle farfalle, a Montegrotto Terme (Padova), il Parco Faunistico Valcorba, il Parco Giardino Sigurtà e il Parco Natura Viva.

Ognuno di questi bioparchi e parchi naturali ospita meravigliosi animali da conoscere assolutamente.

Bioparchi in Piemonte

Il Parco Safari di Murazzano, il Centro Cicogne e Anatidi, la Grotta dei Dossi e molti altri sono i bioparchi del Piemonte che, tra tutte le regioni italiane, vanta uno dei numeri più alti di parchi natura.

Infatti, oltre ad avere parchi safari e zoo, il Piemonte ha anche bioparchi tematici come ad esempio il Parco Ornitologico Martinat che ospita solo uccelli.

Il Parco di Villa Pallavicino, invece, ha anche lunghi viali alberati in cui scoprire varie specie non solo animali ma anche di piante e fiori.

Bambini amanti dei serpenti e degli animali notturni? Allora l’Oasi degli Animali di San Sebastiano Po è ciò che fa al caso loro.

A Torino, invece, c’è il bioparco Zoom dove visitare habitat terrestri e habitat acquatici.

 

Bioparchi in Sicilia

Come già detto, la regione siciliana ospita uno dei bioparchi più importanti d’Italia, il bioparco di Sicilia, a Carini (PA). Esso promuove ed attua programmi di educazione e di sensibilizzazione del pubblico e del mondo della scuola in materia di conservazione della biodiversità, fornendo specifiche informazioni sulle specie esposte, sui loro habitat naturali, sulle possibilità ed i tentativi effettuati o pianificati per il loro reinserimento in natura.

 

Bioparchi Emilia Romagna

In Emilia, godetevi con i bambini, la visita all’Idro-Ecomuseo delle Acque, il Parco del Mare Le Navi, il famoso Delfinario di Rimini e anche qui, la Casa delle Farfalle.

Amate il mare e volete un bioparco acquatico? allora il Parco Oltremare di Riccione fa al caso vostro.

 

Bioparchi Toscana

La Toscana ha tra i più bei bioparchi in Italia l’Acquario Mediterraneo dell’Argentario, il Parco della Fauna Europea e il Giardino Zoologico di Pistoia, un parco con oltre 400 animali e 7 ettari di estensione.

Per dimensione e importanza dell’attività didattica e di conservazione delle specie animali, il parco costituisce una delle principali strutture del genere in Italia.

La sua missione è rappresentare un centro per accrescere nel pubblico la conoscenza della biodiversità e il suo valore per la vita umana.

 

Bioparchi Lombardia

Dal Parco Faunistico Le Cornelle, uno dei bioparchi in Italia, al Parco della Preistoria, il Parco Ittico Paradiso e l’Oasi di Sant’Alessio, la Lombardia offre alle famiglie, le scuole e i bambini la possibilità di fare un’esperienza di bioparco davvero dettagliata. A Le Cornelle, ad esempio, si può usufruire di un articolato programma didattico con visite guidate da équipe di naturalisti e attività di laboratorio.

E, per finire, non dimenticate di visitare il Bioparco di Roma.

Situato nel cuore di Villa Borghese e si estende per circa diciotto ettari e ospita circa 1.000 animali diversi tra uccelli, rettili e mammiferi.

Il parco è stato fondato nel 1911 ed era il giardino zoologico di Roma, successivamente è stato istituito come Fondazione No Profit che oggi è coinvolto con altre realtà internazionali per la conservazione delle specie a rischio di estinzione.

L’Oasi del Lago è grande oltre un ettaro e dedicata alle famiglie, è composta da giochi per bambini, un’are pic-nic e un laghetto dove è possibile scorgere le testuggini marine e fenicotteri.

Altri spazi da non perdere all’interno del Bioparco sono, la Casa degli Elefanti un grande edificio di circa 500 mq a pianta circolare, il Teatro del Pinguino, l’Auditorium e il Caffè del Parco.

Il Bioparco è dotato di aree attrezzate per il pic-nic, spazi e laboratori educativi per i bambini e per le scuole, oltre a numerosi giochi all’aperto. Oggi è visitato da circa 600.000 persone e molti di questi sono studenti.

Leggi anche:

I più bei parchi divertimento in Italia

Potrebbe interessarti anche