11 luglio 2018 |

Arrivano i facekini, i costumi per proteggere il viso dal sole

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Costumi da bagno viso

Avete mai sentito parlare di facekini? Sono costumi da bagno per proteggere il sole dal viso usati dalle donne di alcune zone della Cina: proteggere il viso dagli effetti collaterali dell’abbronzatura per loro è una priorità!

Mentre in Europa e in Italia si parla spesso di spiagge nudiste in cui poter prendere il sole integralmente, ci sono paesi in cui l’abbronzatura sembra quasi imbarazzante ed è importante che l’incarnato del viso non ne venga compromesso. Ed è proprio da queste necessità che a Qindaio, in Cina, da anni le donne hanno l’abitudine di coprire il viso in spiaggia: si chiamano Facekini e sono costumi da bagno per proteggere il viso del sole, anche se basta dare un’occhiata per trovarli quasi raccapriccianti.

Insomma, in alcune parti della Cina mantenere un incarnato “nobile” sembra quasi una necessità, così mentre il corpo viene liberamente esposto al sole, il viso viene protetto con uno speciale costume da bagno che, a dire il vero, somiglia più ad una maschera da indossare sul viso per schermarlo dai raggi nocivi UVA e UVB.

Trend Facekini

Trend Facekini

A Qindao le ragazze indossano queste maschere simili a quelle dei power ranger per preservare la loro bellezza ed evitare gli effetti collaterali dell’abbronzatura, ma soltanto sul viso, dato che alcune di loro indossano ugualmente un costume da bagno. Che dire? “Paese che vai, usanze che trovi”!

Dietro la tendenza del facekini, però, c’è qualcosa di più che ha anche a che fare con il mito della maschera, non è un caso che negli anni ’90 la maschera facekini sia stata un feticcio per un giovane performer australiano che ha incantato il mondo con i suoi strani travestimenti.

Voi la indossereste mai una maschera di questo tipo al mare? Sul mercato ce ne sono diverse: il modello è lo stesso ma i colori e le fantasie sembrano davvero interessanti…

LEGGI ANCHE:

Tumblerone tunnel, il nuovo tormentone dell’estate 2018
Tutto sul phubbing, la prassi che rovina i rapporti sociali

Potrebbe interessarti anche