Gravidanza, ecco 5 cose da non dire ad una donna che aspetta un bambino

di Cinzia Rampino


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Una donna in gravidanza, si sa, è generalmente più suscettibile del solito a causa del suo peso aumentato, della sua forma, degli ormoni ecc. ecc. Ma a che cosa servirebbe sapere ciò, se poi ci comportiamo con la delicatezza di un elefante in una cristalleria nei confronti una donna che aspetta un bambino?

Ecco allora che cosa e quali discorsi è bene evitare con una futura mamma.

  1. Prima di tutto non dire bugie e luoghi comuni del tipo: “sei più bella che mai” o fare commenti sulla pancia. Una donna incinta lo sa come e quanto e cambiato il suo aspetto durante i mesi della gravidanza e, persino quella più serena del mondo soffre di questa trasformazione… soprattutto se gliela si fa notare.
  2. Non dire: “è tutta colpa degli ormoni”. Questa formula, infatti, a differenza da ciò che si crede, non è affatto rassicurante, in quanto instilla nella donna incinta il dubbio di sembrare così pazza e sconsiderata da fare cose che sfuggono al suo e altrui controllo.
  3. Non ripetere quella frase “dormi adesso che puoi…”. Molto spesso, infatti, una donna soffre di insonnia e, sapere che da quel momento in poi, dormirà sempre meno, non l’aiuterà a rilassarsi e vivere bene questa fase della vita.
  4. Non fare domande sul sesso in gravidanza. Ogni coppia subisce una trasformazione della sua dinamica sessuale quando la donna è incinta. Essere messi sotto pressione sotto questo punto di vista genera un’ansia da prestazione del tutto fuori luogo.
  5. Non parlare alla futura mamma del parto. Solo una piccolissima minoranza di madri riesce a tollerare dettagli specifici del parto e si sente attratta da questi discorsi. Nella maggior parte dei casi, invece, raccontare le proprie esperienze e, soprattutto, parlare dei rischi dei dolori connessi al parto è davvero stressante per chi da li a poco sarà in sala travaglio in prima persona.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Gli shirataki sono un tipo di noodle tradizionale giapponese che sta guadagnando popolarità in tutto il mondo per le sue proprietà uniche e i suoi benefici per la salute. Questi noodles sono realizzati dalla radice di konjac, una pianta che cresce in alcune parti dell’Asia. Il nome “shirataki” significa “cascata bianca”, un riferimento all’aspetto traslucido […]

La portulaca, conosciuta anche come Portulaca oleracea, è una pianta che molti considerano un’erbaccia comune, ma che in realtà nasconde straordinarie proprietà nutritive. Diffusa in tutto il mondo, questa pianta cresce spontaneamente nei giardini, nei campi e perfino nei marciapiedi delle città. Nonostante il suo aspetto modesto, la portulaca è un vero e proprio tesoro […]

Il tahini, una pasta di semi di sesamo, ha radici profonde nella cucina mediterranea e mediorientale, con una presenza significativa nella dieta greca. Questo alimento ricco di nutrienti non è solo un ingrediente essenziale in molte ricette tradizionali, ma è anche apprezzato per le sue proprietà benefiche per la salute. La sua produzione è relativamente […]

La graviola, conosciuta anche come annona muricata o guanabana, è un frutto esotico originario delle regioni tropicali dell’America centrale e meridionale. Appartenente alla famiglia delle Annonaceae, questo frutto verde e spinoso ha guadagnato crescente attenzione negli ultimi anni grazie alle sue presunte proprietà antitumorali. La graviola cresce principalmente in climi caldi e umidi, come Brasile, […]