Come usare il journaling per il proprio benessere

di Alice Marchese


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Spesso il journaling è una pratica perfetta contro lo stress. Da sempre scrivere aiuta a fare chiarezza e soprattutto serve per prefissare degli obiettivi. Ovviamente non è una pratica che tutti adoperano: spesso c’è chi invece preferisce vivere alla giornata senza programmare nulla. Organizzare la quotidianità è un punto chiave del journaling. Soprattutto a lungo termine ha la capacità di mantenere la memoria più nitida. Riflette una migliore elaborazione cognitiva. Ma come si fa il journaling? Scopriamolo insieme!

Come si fa il journaling?

Per il journaling non esistono regole prestabilite e dipende tutto dalla persona che decide di stilare questa lista. Potete però tenere a mente qualche piccolo accorgimento per realizzarlo al meglio:

  • Datevi un ritmo e almeno una volta a settimane ritagliatevi del tempo per scrivere. La costanza vi darà le risposte giuste per i vostri impegni
  • Sono sufficienti 10-15 minuti al giorno per fare journaling senza rinunciare a tutto il resto della propria vita.

Leggi anche: David Bowie, nel giorno del suo compleanno 5 canzoni per ricordarlo

Perché si fa journaling?

Ci sono tante ragioni per cui è utile fare journaling:

  • Aumenta la consapevolezza di se stessi: il Journaling fornisce un maggiore senso di fiducia e identità personale;
  • Fa riflettere sul proprio vissuto e, con la rilettura, aiuta a ricordare tutte le lezioni imparate;
  • Permette di ordinare e chiarire i pensieri. Ci si alleggerisce dal momento che si trasferisce tutto su un foglio bianco;
  • Ci si focalizza meglio su se stessi ritagliandosi del tempo per riflettere su sentimenti e emozioni in modo da poterli comprendere meglio;
  • Fornisce uno sfogo per esprimere emozioni difficili, come rabbia e frustrazione, senza ferire qualcuno a cui si vuole bene. Si crea una sorta di legame con il foglio bianco da riempire con i propri pensieri;
  • Può essere un modo per liberare le proprie emozioni negative in modo da poter passare ad uno stato mentale più felice e positivo;

Controindicazioni al Journaling

Spesso accade che per quest’attività ci siano delle controindicazioni e tutto dipende dalla persona che la pratica. Le controindicazioni possono essere:

  • I perfezionisti possono essere troppo preoccupati per la leggibilità, la calligrafia o altri fattori periferici alla loro attività di Journaling- Dunque potrebbero esserci dei problemi riguardo alla concentrazione della persona che fa journaling.
  • Lo stesso potrebbe avvenire con persone che hanno difficoltà di apprendimento.
  • Ci sono persone che si sentono più rilassate all’idea di avere una lista, per altre invece può essere solo fonte di stress.

Leggi anche: Come allestire uno spazio bar in casa 

 

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Anche per la seconda serata del Festival di Sanremo occhi puntati sugli outfit degli artisti in gara e degli ospiti della kermesse canora. Tra questi Renga e Nek, che ancora una volta si sono distinti per la loro inconfondibile eleganza. I due colleghi e amici anche per la seconda puntata hanno indossato gli abiti di […]

Un luogo davvero incantevole per una settimana bianca in Alto Adige è sicuramente l’Alpe di Siusi, una località top che non a caso è una meta turistica ricercata in tutte le stagioni; spesso si pensa soltanto all’estate all’inverno, ma anche in primavera e in autunno si possono vivere momenti magici in questo angolo di paradiso, […]