Riccardo Scamarcio, biografia, carriera, età, vita privata, fidanzata

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Riccardo Scamarcio

Il nome completo di Riccardo Scamarcio è Riccardo Dario Scamarcio. Nasce a Trani, in Puglia, il 13 novembre del 1979, quindi ha 43 anni. La sua famiglia vive ad Andria fino a quando ha 16 anni. Da ragazzo cambia diversi istituti, ma consegue il diploma in ragioneria. Si trasferisce a Roma e studia al Centro Sperimentale di Cinematografia, abbandonandolo senza conseguire il diploma.

Esordisce abbastanza presto in tv: nel 2001 partecipa alla miniserie “Ama il tuo nemico 2” e, nello stesso anno, compare nella serie “Compagni di scuola”, entrambe in onda su Rai2. Si fa notare, anche se per pochi minuti, nel film “La meglio gioventù” di Marco Tullio Giordana, quindi recita nel film “Ora o mai più” (2003), regia di Lucio Pellegrini.

Il successo con “Tre metri sopra il cielo”

Veste i panni del protagonista sul grande schermo per la prima volta in “Prova a volare“, con la regia di Lorenzo Cicconi Massi: il film, girato nel 2003, esce nelle sale solo nel 2007. La grande notorietà arriva con “Tre metri sopra il cielo” del 2004, pellicola tratta dall’omonimo romanzo di Federico Moccia. Il successo lo rende un vero e proprio sex symbol e uno degli attori più richiesti.

Subito dopo lavora in “Texas”, con la regia di Fausto Paravidino: sul set conosce l’attrice Valeria Golino, che diventerà per un periodo sua compagna di vita. Fa anche parte del cast di “Romanzo criminale“, per la regia di Michele Placido.

Scamarcio è protagonista nel 2006 della miniserie televisiva “La freccia nera”, tratta dal romanzo di Robert Louis Stevenson e in onda su Canale 5 in 6 puntante. Si tratta di una riedizione di un lavoro del 1968 con Aldo Reggiano e Loretta Goggi. Nella nuova versione, Riccardo Scamarcio recita accanto a Martina Stella.

Riccardo Scamarcio nel 2021

Riccardo Scamarcio nel 2021

Tornando al cinema, il 2007 vede uscire in sala ben quattro suoi film: “Mio fratello è figlio unico“, diretto da Daniele Luchetti, “Manuale d’amore 2 – Capitoli successivi“, regia di Giovanni Veronesi, “Go Go Tales”, regia di Abel Ferrara, e “Ho voglia di te“, tratto dal romanzo omonimo di Federico Moccia, per la regia di Luis Prieto.

LEGGI ANCHE: Riccardo Scamarcio e Benedetta Porcaroli: il bacio conferma la loro storia.

Non mancano, per l’attore, alcune partecipazioni a videoclip, come “Insolita” e “Drammaturgia” de Le Vibrazioni, nel 2008, ma anche “Meraviglioso” dei Negramaro, nel 2009. Nel 2008 torna sul grande schermo con il thriller “Colpo d’occhio”, diretto da Sergio Rubini.

I film seguenti sono: “Italians“, regia di Giovanni Veronesi, “Il grande sogno”, regia di Michele Placido, “Verso l’Eden”, regia di Costa-Gavras e “La prima linea”, regia di Renato De Maria, tutti usciti nel 2009. È del 2010, invece, “Mine vaganti” Ferzan Özpetek, in cui recita con Alessandro Preziosi ed Ennio Fantastichini.

Riccardo Scamarcio produttore

Nel frattempo, Riccardo Scamarcio fonda una casa di produzione cinematografica, chiamata Buona Onda, con Valeria Golino e la produttrice Viola Prestieri. Torna al cinema nel 2011, con film Manuale d’amore 3 di Giovanni Veronesi e recita a teatro in “Romeo e Giulietta” per la regia di Valerio Binasco, accanto a Deniz Özdoğan.

Arriviamo così al 2013, anno in cui Scamarcio è per la prima volta produttore, con il film “Miele“. Durante la quarta serata del Festival di Sanremo 2014 duetta con Francesco Sarcina con il brano “Diavolo in me” omaggiando Zucchero Fornaciari. Veste anche i panni di quarto giudice speciale al quinto serale di Amici di Maria De Filippi, il 26 aprile del 2014.

Sempre nel 2014, è protagonista del film di Pupi Avati “Un ragazzo d’oro”, mentre un anno dopo è accanto a Jasmine Trinca nel film “Nessuno si salva da solo”, diretto da Sergio Castellitto. È anche nel cast “Maraviglioso Boccaccio”, storia  ispirata al Decameron di Giovanni Boccaccio.

Ancora nel 2015 è protagonista del film “Io che amo solo te“, tratto dall’omonimo romanzo di Luca Bianchini e diretto da Marco Ponti, assieme a , Maria Pia Calzone, Michele Placido e con la partecipazione di Luciana Littizzetto. È il 2016 quando Polignano a Mare, nella quale abita ormai da diversi anni, gli conferisce la cittadinanza onoraria.

Lavori recenti

Sempre il 2016 lo vede in “La cena di Natale“, sequel del film “Io che amo solo te”, sempre diretto da Marco Ponti e con protagonisti anche Laura Chiatti, Maria Pia Calzone, Michele Placido. Torna al cinema internazionale nel 2017, partecipando al seguito di John Wick, mentre nel 2018 è protagonista del thriller “Il testimone invisibile“.

Nel 2019 è ancora protagonista, ma per il film Netflix “Lo spietato“. Sempre su Netflix recita in “Gli infedeli” e “L’ultimo paradiso“, di cui è anche produttore e sceneggiatore. I film più recenti sono “L’ombra del giorno”, “L’ombra di Caravaggio“, “Quasi orfano” e “Alla vita (Tu choisiras la vie)”, tutti del 2022.

Del film su Caravaggio, che ha la regia di Michele Placido, parla in un’intervista a “Che tempo che fa“. Il conduttore Fabio Fazio chiede a Scamarcio: “Ma è vero che Michele Placido ti ha scelto perché sei antipatico? Cito eh”. L’attore pugliese, quindi, ribatte: “Mah no, la cosa è andata che gli hanno chiesto, ma come mai hai scelto Scamarcio, è antipatico e lui ha detto sì, ma è quello giusto”.

Vita privata

Riccardo Scamarcio ha alle spalle una lunga relazione con l’attrice Valeria Golino, durata dal 2006 al 2018. Nel 2020 e 2021 si lega alla manager Angharad Wood e dal loro legame nasce una figlia Nel 2021 ha una relazione con l’attrice Benedetta Porcaroli.

LEGGI ANCHE: Riccardo Scamarcio e Benedetta Porcaroli si sono lasciati.

Foto in evidenza di Nicolas Genin from Paris, France – 66ème Festival de Venise (Mostra), CC BY-SA 2.0.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

La stagione televisiva volge al termine, ma già ora sono iniziati i lavori in vista della nuova edizione di “Temptation Island”, uno degli appuntamenti più attesi dell’estate, che non mancherà di fare discutere anche nei mesi successivi (il caso di Mirko e Perla insegna). Spesso nel cast del reality si ritrovano spesso personaggi già noti, […]