Marco Mengoni, bufera per le parole sulla spiaggia sarda

di Romina Ferrante


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

A un mese esatto dalla sua partecipazione all’Eurovision Song Contest di Liverpool non si placano le polemiche su Marco Mengoni.

Nel mirino ci sono le dichiarazioni che il cantante di Ronciglione avrebbe rilasciato, nel corso di un’intervista a Radio Zeta, sulla spiaggia sarda di Piscinas in cui è stato girato il video del singolo “Due Vite”, il brano con cui Mengoni ha vinto il Festival di Sanremo 2023.

Frasi che non sono piaciute al sindaco di Arbus Paolo Salis, che ha deciso di bloccare le procedure per il riconoscimento della cittadinanza onoraria, dichiarando che “non esistono più le condizioni”.

Scopriamo cosa ha detto di tanto grave l’artista da far infuriare il sindaco del comune sardo, in cui si trova il litorale di Piscinas.

Le parole di Marco Mengoni

Nel parlare del backstage del video Marco Mengoni, ai microfoni di Radio Zeta, ha parlato della giornata piovosa che la troupe aveva trovato il giorno delle riprese sulla spiaggia con queste parole: “Quando siamo arrivati sul posto c’era un po’ di vento, per il video andava benissimo, per la mia sinusite un po’ meno, infatti mi sono preso un raffreddore. Una giornata piovosa che ha comportato alcuni problemi”.

Poi proseguendo nel suo discorso ha paragonato la spiaggia addirittura a una giungla: “Prima di arrivare sulle dune abbiamo attraversato una specie di giungla, poi un lago dove la jeep si è fermata. Siamo scesi e obbligati a percorrere un tratto a piedi nel fango. Per le riprese c’è voluto un pomeriggio intero”.

La replica del sindaco di Arbus

L’intervista di Mengoni non è stata gradita dal primo cittadino che ha così dichiarato al quotidiano l’Unione Sarda: “Inutile girarci intorno, non siamo più disposti a conferire la cittadinanza onoraria a chi scambia per una giungla la perla della nostra Costa Verde: Piscinas“.

“A questo punto” – conclude il sindaco – “quali particolari meriti può avere un cantante perché venga considerato nostro concittadino? L’idea di conferire la cittadinanza onoraria è nata come segno di ringraziamento per aver scelto Piscinas e contribuito alla visibilità e promozione del territorio. Ci siamo subito attivati per approvare il regolamento sul conferimento delle onorificenze. La prima sarebbe stata per Mengoni. È tutto pronto, manca solo la data. Ora l’iter è bloccato, non esistono più le condizioni”.

La decisione di Mengoni di scegliere Piscinas per girare il video era stata accolta positivamente dall’amministrazione comunale, che si era prodigata per dare un riconoscimento al cantante per la visibilità data alla località sarda. Ora il dietrofront del sindaco.

Sui social molti fan sono intervenuti in difesa dell’artista, sottolineando come le dichiarazioni di Mengoni non siano poi così gravi e sia stato montato un caso per nulla, ma al momento l’iter resta bloccato e chissà se il sindaco cambierà la sua idea.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

Diletta Leotta, nota conduttrice sportiva italiana, ha recentemente coronato il suo sogno d’amore sposando il calciatore tedesco Loris Karius, con indosso uno splendido abito di pizzo creato su misura per lei da Atelier Emé. Il matrimonio da favola, si è svolto sabato 22 giugno 2024, lo stesso giorno di nascita del portiere del New Castle, […]