La Regina Elisabetta ha il long Covid, Sua Maestà: “Stanca ed esausta”

di Alice Marchese


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

“Molto stanca ed esausta”, sono le parole della Regina Elisabetta che combatte da settimane con il “Long Covid”. Periodo estremamente difficile da due anni sia per la pandemia sia per l’abbandono del principe Harry dalla Royal Family e per lo scandalo sessuale Epstein che ha gettato ombre sul figlio prediletto Andrea. Inoltre è venuto a mancare anche il principe consorte Filippo, compagno di una vita.

La Regina Elisabetta combatte con il Long Covid

A rivelarlo, in modo indiretto eppure chiarissimo, è stata la stessa Sovrana. Compirà 96 anni tra 9 giorni.

Lo ha detto durante una chiacchierata con pazienti e camici bianchi di un ospedale di Londra che ha avuto il sapore dello sfogo, se non quello del preannuncio di un passo d’addio, magari verso l’abdicazione in favore dell’eterno erede Carlo cui l’irriducibile figlia di re Giorgio VI e della guerra si è finora sempre rifiutata di piegarsi, come fosse una sorta di tradimento dei propri doveri.

“Questo virus ci lascia molto stanchi ed esausti”

Chiamata ieri a collegarsi in video con il Royal London Hospital di White Chapel per l’inaugurazione a distanza di una nuova ala a lei intitolata, l’anziana monarca ha ascoltato con aria pensosa medici, infermieri e un paziente reduce dal Covid come lei. Poi ha commentato: “Questo virus lascia molto stanchi ed esausti, non è vero?“.

Segnali di fatica che le tracce del coronavirus. E’ guarita il mese scorso, ha accusato soltanto “sintomi leggeri, simili a quelli di un raffreddore”. Tanto più sullo sfondo di una pandemia che Elisabetta non ha esitato a definire “orribile”. Soprattutto per le restrizioni frapposte a lungo alla possibilità d’incontrare “familiari e persone care”.

Inoltre ad inizio giugno ci sarà il Giubileo di Platino che in questo 2022 suggella i suoi 70 anni di regno da record.

La Regina Elisabetta e il ricordo di Filippo

«Mentre la nostra famiglia sta attraversando un periodo di grande tristezza, è stato di enorme conforto leggere i tributi per mio marito arrivati dal Regno Unito, dal Commonwealth e da tutto il mondo. Grazie per la gentilezza e il sostegno di questi ultimi giorni. Siamo tutti profondamente toccati continuiamo a ricordare lo straordinario impatto che il principe Filippo, nel corso della sua vita, ha avuto su moltissime persone». Lo ha affermato lei in una pubblicazione del Buckingham Palace.

Cos’è il Long Covid

Il Long Covid è una sindrome post-virale che può debilitare una persona sotto molti aspetti. Il tutto anche per parecchie settimane dopo la negativizzazione. Dunque anche dopo la guarigione e la conseguente eliminazione del virus dall’organismo. La durata della persistenza dei sintomi non sembra essere collegata all’intensità degli stessi durante la malattia: può succedere, infatti, che anche le persone che hanno avuto una forma lieve di Covid-19 sviluppino problemi a lungo termine.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Tra i protagonisti della nuova serie TV “Vanina- Un vicequestore a Catania” con protagonista la siciliana Giusy Buscemi c’è anche Claudio Castrogiovanni, l’attore catanese che nella fiction RAI interpreta l’ispettore capo Carmelo Spanò, braccio destro di Vanina. Scopriamo alcune curiosità sulla sua vita privata e professionale. Claudio Castrogiovanni: biografia e carriera Claudio Castrogiovanni è nato […]