Chi è Giorgia Meloni, vita e carriera politica del Presidente del Consiglio

di Romina Ferrante


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Giorgia Meloni è una figura di spicco della politica italiana, nota per la sua leadership nel partito Fratelli d’Italia (FdI) e diventata il 22 ottobre del 2022 Presidente del Consiglio della Repubblica Italiana, dopo la vittoria alle elezioni del 25 settembre.

La leader di “Fratelli d’Italia”, il partito di destra ed estrema destra, fondato nel 2012 da lei, Ignazio La Russa e Guido Crosetto, ha mostrato fin da giovanissima un grande interesse per la politica e un impegno costante nel rappresentare le idee e i valori, che ha sempre ritenuto importanti per il suo paese.

Meloni è diventata negli anni una critica assertiva dei governi e delle politiche di centrosinistra, focalizzandosi su temi come l’immigrazione, la sicurezza, la sovranità nazionale e la difesa dei valori tradizionali. Il suo stile di leadership carismatico le ha permesso di guadagnare molti consensi, ma anche aspre critiche.  

Scopriamo qualche dettaglio sulla sua ascesa nel mondo politico e sulla sua vita privata.

Biografia e carriera politica

Giorgia Meloni (Foto da depositphotos.com)

Giorgia Meloni nasce a Roma il 15 Gennaio 1977, ha quindi 46 anni ed è del segno zodiacale del Capricorno. Cresce nel quartiere romano della Garbatella, dal padre Francesco Meloni di origini cagliaritane e dalla madre messinese Anna Paratore.

Si diploma al liceo linguistico nel 1996 con la votazione di 60 su 60 e dieci anni dopo diventa giornalista professionista, collaborando con “Il Secolo d’Italia”.

Giorgia Meloni mostra fin da subito un carattere forte e deciso e a soli 15 anni, nel 1992, dà inizio alla sua carriera politica nelle fila del Movimento Sociale Italiano (MSI), aderendo al Fronte della Gioventù, da cui nasce in seguito il partito “Alleanza Nazionale“, dove Meloni si impegna attivamente a livello locale e nazionale.

Nel 1998 viene eletta consigliere della Provincia di Roma con Alleanza Nazionale, ruolo in cui rimarrà in carica fino al 2002. Due anni prima diventa la leader di “Azione Giovani“, il movimento giovanile del partito, e nel 2001 viene scelta da Gianfranco Fini come coordinatrice del comitato nazionale di reggenza dello stesso, diventandone presidente nel 2004.

Con il passare degli anni, Meloni ha continuato a scalare le gerarchie politiche, diventando una voce autorevole per le politiche di destra in Italia. Nel 2006, a soli 29 anni, Giorgia Meloni viene eletta alla Camera dei deputati con Alleanza Nazionale nel collegio Lazio 1, diventando la più giovane donna parlamentare della quindicesima legislatura e assumendo poi il ruolo di vicepresidente della Camera dei Deputati fino al 2008.

Quell’anno viene eletta nuovamente deputata nelle liste del Popolo della Libertà, diventando Ministro per la gioventù, il Ministro più giovane della storia della Repubblica italiana, periodo durante il quale si occupa di questioni legate all’istruzione, all’occupazione giovanile e all’impegno civico.

Nel 2009 diventa presidente del movimento “Giovane Italia” e nel 2012 fonda “Fratelli d’Italia”, insieme a La Russa e Crosetto, partito che guiderà lei stessa da presidente a partire dal 2014 e che rappresenta una piattaforma politica conservatrice, nazionalista e sovranista

Sotto la guida di Meloni, FdI guadagna una crescente popolarità nelle elezioni successive. La sua retorica decisa e il suo carisma l’aiutano a rafforzare la base elettorale del partito, che inizia via via a guadagnare seggi nelle elezioni europee, regionali e comunali.

Nel 2016 si candida come Sindaco di Roma, ma viene superata al primo turno dalla Raggi. Partecipa poi con il suo partito alle elezioni del 2018 e a quelle europee del 2019, ottenendo scarsi risultati. Celebre in quel periodo il suo discorso a piazza San Giovanni a Roma “Io sono Giorgia, sono una donna, sono una madre”, diventato un tormentone sui social.

Nel 2022 Fratelli d’Italia diventa il primo partito con il 24% dei consensi e Giorgia Meloni viene eletta Presidente del Consiglio, prima donna italiana a ricoprire questo incarico.

Vita privata e instagram

Giorgia Meloni e Andrea Giambruno
Giorgia Meloni e Andrea Giambruno

Nonostante la sua forte personalità e la sua brillante carriera politica, la vita di Giorgia Meloni non è tutta rose e fiori, segnata dall’abbandono della famiglia da parte del padre per trasferirsi all’estero, alle Canarie, quando lei aveva appena un anno, ma anche dai problemi economici che non le hanno permesso di laurearsi.

L’abbandono del padre è per lei un evento traumatico che, come ha dichiarato la stessa Meloni nel suo libro “Io sono Giorgia”, la farà sentire “inadeguata” per tutta la vita e la spingerà a legarsi molto alla madre e in seguito a troncare totalmente i rapporti con il padre.

Oggi Giorgia Meloni ha ottenuto il suo riscatto sia da un punto di vista politico, che nella sua sfera privata. Dal 2014 è infatti legata al compagno Andrea Giambruno da cui ha avuto nel 2016 la figlia Ginevra.

Giorgia Meloni è legatissima alla sorella Arianna, che da anni lavora da precaria per la Regione Lazio e da poco nominata responsabile della segreteria politica di Fratelli d’Italia.

È possibile seguire tutti gli aggiornamenti della sua vita politica sul suo account instagram ufficiale @giorgiameloni seguito da 1,7 milioni di follower.

Foto da Instagram

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

Tra i protagonisti della nuova serie TV “Vanina- Un vicequestore a Catania” con protagonista la siciliana Giusy Buscemi c’è anche Claudio Castrogiovanni, l’attore catanese che nella fiction RAI interpreta l’ispettore capo Carmelo Spanò, braccio destro di Vanina. Scopriamo alcune curiosità sulla sua vita privata e professionale. Claudio Castrogiovanni: biografia e carriera Claudio Castrogiovanni è nato […]