Chiara Ferragni in foto con il busto Napoleone, altra frecciatina a Fedez?

di Manuela Zanni


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Quando una storia finisce le parti spesso si lanciano frecciatine e i social sono il terreno perfetto per fare attecchire la curiosità dei follower che sono pronti a coglierle. Nel caso dei Ferragnez, poi, il botta e risposta sembra essere ormai diventato all’ordine del giorno. Scopriamo, di seguito, cos’altro è accaduto.

Chiara Ferragni e la foto con il busto di Napoleone I

Chiara Ferragni ha lanciato un’altra frecciatina a Fedez, pubblicando su Instagram una foto con un mezzo busto di Napoleone I. Sono stati in tanti ad aver visto in questa foto una provocazione all’ex marito.

Perché è una frecciatina a Fedez

Continuano le frecciatine a distanza tra Chiara Ferragni e Fedez. Dopo il like al commento “finalmente potrò uscire col tacco 12 senza avere sensi di colpa”, l’imprenditrice digitale ha pubblicato uno scatto su Instagram che appare a tutti gli effetti come un’altra provocazione all’ex marito. Si tratta di un sua foto con il busto di Napoleone, scattata in occasione di una visita alla Galleria d’Arte Moderna a Milano. Cosa significa e perché è un riferimento a Fedez.

La foto di Chiara Ferragni con il busto di Napoleone

Sul suo profilo Instagram, Chiara Ferragni ha pubblicato una foto che la ritrae sorridente accanto a un mezzo busto di Napoleone I, Come didascalia, ha scelto una faccina con le braccia alzate, a voler lanciare un messaggio ben preciso. E anche tra i commenti sono comparsi diversi archi con frecce, a indicare proprio una frecciatina lanciata a Fedez.

Quale è il riferimento?

Nel 2017, dopo alcuni botta e risposta, il rapper Marracash definì Fedez un “nano con la sindrome di Napoleone”, espressione che divenne in breve virale sui social e che a quanto pare è rimasta scolpita nella memoria dell’influencer.

Cosa è successo tra Fedez e Marracash?

Nel 2017 Fedez pubblicò l’album Comunisti col Rolex insieme a J-Ax e, a posta distanza, uscì anche Santeria di Gué Pequeno e Marracash. In un’intervista rilasciata all’epoca al Corriere della Sera, parlando dei ‘colleghi’, i due rapper dissero: “Siamo lontani da loro, fanno pop mascherato. La tv italiana non apprezza chi fa hip hop vero”. Frasi che non passarono inosservate a Fedez, il quale decise di rispondere su Instagram, spiegando che Marracash abbassò lo sguardo quando lo incontrò a una sfilata a Milano.

La risposta di Fedez a Marracash

“Deve essere frustrante fare le interviste ed essere costretti a pronunciare sempre il nostro nome perché altrimenti non vi cagano di pezza e nel titolo è più grosso il nostro nome sul vostro. E poi tipo ieri: ti vedo dal vivo e ti dico che sei un coglione faccia a faccia e abbassi lo sguardo, eh? Giusto per ribadire: il nostro tour ha già venuto 100mila biglietti, non è ancora il disco, la terza data del Forum è praticamente quasi sold out e apriremo una quarta. Fa male, vero?”

La reazione di Marracash

La risposta del diretto interessato non tardò ad arrivare, dando il via a un vero e proprio dissing. Il rapper raccontò una versione della storia diversa e usò l’espressione ‘nano con la sindrome di Napoleone’ riferita a Fedez e ricordata ancora oggi: “A quanto pare al nano con la sindrome di Napoleone gli è partita la nave sui social, ha inventato un bel po’ di ca*ate. Tu ieri mi hai visto, mi hai detto che ero un coglione e io ho abbassato lo sguardo… ma dove? Tu ieri alla sfilata di Moschino, eri seduto esattamente di fronte a me, non mi hai neanche per sbaglio guardato, neanche un secondo […]. Ti sei inventato una cazzata totale […]
Il resto è storia…

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

Il mitico “Gimbo”, all’anagrafe Gianmarco Tamberi, 32 anni, altista italiano originario di Civitanove Marche, campione olimpico, ai mondiali di Budapest 2023, che in questi giorni ha vinto l’oro agli europei di Roma, è sposato con Chiara Bontempi. Chiara Bontempi e Gianmarco Tamberi sono sposati da meno di due anni, il 1° settembre 2022, ma sono […]