Bimba di 11 anni vomita e ha mal di testa: è morta in ospedale

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

A Napoli Lucia S., una bambina di 11 anni, è deceduta all’ospedale Santobono ma le circostanze della sua morte rimangono un enigma.

Tutto ha avuto inizio la sera di domenica 22 ottobre, quando Lucia è stata portata al pronto soccorso dell’ospedale. La ragazzina soffriva di un forte mal di testa e vomito. Dopo una valutazione iniziale, è stata trattata con un farmaco antinfiammatorio e, apparentemente stabilizzata, è stata dimessa dopo alcune ore di osservazione.

La ricaduta e il decesso

Tuttavia, la situazione si è improvvisamente deteriorata. A distanza di soli 24 ore dal suo primo ricovero, Lucia è stata riportata in ospedale in condizioni molto gravi. In un’ambulanza, Lucia è giunta al pronto soccorso in uno stato soporoso e con la ripresa del vomito. I medici, preoccupati, l’hanno immediatamente ricoverata in reparto di rianimazione dopo aver effettuato una Tac.

Un Quadro Clinico Complesso

La Tac ha rivelato un edema cerebrale diffuso, gettando luce su un quadro clinico complesso e preoccupante. Per cercare di salvare la giovane paziente, è stata eseguita un’operazione d’urgenza. Purtroppo, nonostante gli sforzi dei medici, le condizioni di Lucia sono ulteriormente peggiorate, portandola alla morte il 26 ottobre alle 15.

Mentre inizialmente si era avanzata l’ipotesi di un’influenza, la situazione si è evoluta in modo inatteso, con una successione di sintomi che hanno reso difficile stabilire una diagnosi precisa.

L’ipotesi della meningite fulminante

Tra le varie teorie, l’ipotesi di una possibile meningite fulminante ha attirato l’attenzione degli inquirenti. Questa malattia potrebbe spiegare l’edema cerebrale e il rapido deterioramento delle condizioni di Lucia. Tuttavia, la verità deve ancora emergere.

Di conseguenza, sono state avviate indagini e la documentazione clinica di Lucia è stata sottoposta a sequestro. Inoltre, i genitori della bambina hanno richiesto un’autopsia per cercare di comprendere appieno le cause della morte.

Foto da DepositPhotos.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

L’eurodeputata maltese Roberta Metsola è stata rieletta oggi, martedì 16 luglio, alla presidenza del Parlamento europeo. La votazione, avvenuta a scrutinio segreto a Strasburgo, ha visto Metsola ottenere un’ampia maggioranza con 562 voti a favore su un totale di 699 votanti, un risultato ampiamente previsto, grazie al sostegno dei popolari, dei socialisti e dei liberali. […]