Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Giardinaggio fai da te: i lavori da fare a settembre

Hobby e Casa - 20 settembre 2010

Le donne con il pollice verde sanno bene che alla fine dell'estate occorre darsi da fare per preparare il giardino o l'orto per la stagione invernale.

L’abbassamento delle temperature e la diminuzione delle ore di luce, infatti, fanno si che le nostre piante abbiano bisogno di cure extra da parte nostra.

Ecco allora qualche utile consiglio di giardinaggio fai da te per il mese di settembre!

  • Partiamo con le cose più semplici: la cura delle piante da appartamento. Spesso in estate si è soliti spostare in giardino o sui balconi le piante d’appartamento; ricordatevi che a settembre, a causa dell’abbassamento delle temperature soprattutto durante la notte, è bene ritirare tutte le piante in casa. In questo modo le nostre piante d’appartamento avranno una temperatura ed un grado di umidità più costante e non soffriranno. Diminuite anche la quantità di acqua da dare alle piante, soprattutto per quanto riguarda la cura delle piante grasse.
  • Per quanto riguarda il giardinaggio fai da te vero e proprio, in autunno dovete eliminare con cura i fiori secchi o appassiti dalle piante e cimare o potare i rami più lunghi per aiutare la pianta a prepararsi al periodo vegetativo dell’inverno. Per preparare le piante all’inverno è anche opportuno concimarle con prodotti specifici per le diverse specie a base di azoto, fosforo e potassio. Infine ricordatevi di ancorare le piante rampicanti o a fusto alto a dei tutori che le riparino da eventuali raffiche di vento che potrebbero danneggiarle.
  • Se avete un orto od un orto da terrazzo settembre è il mese giusto per eliminare le piante estive che non danno più frutti; inoltre dovrete vangare con cura la terra per farla arieggiare ed eventualmente prepararvi per la semina invernale. Ricordate che nella stagione autunnale si possono seminare spinaci, barbabietole, carote, cicoria, rape e ravanelli ma anche alcune piante aromatiche come la valeriana, il coriandolo o l’erba stella. Infine nel giardinaggio autunnale non può mancare la semina dei funghi: spargete il micelio (la semenza dei funghi) su tronchetti di legno (perfetti il pioppo e la betulla) ed aspettate la riproduzione dei funghi. La raccolta sarà particolarmente piacevole soprattutto perché vi permetterà di sperimentare gustose ricette autunnali!

Articolo scritto da: Laura Citterio

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA