Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Petunia, come coltivarla e curarla

Hobby e Casa - 29 settembre 2017 Vedi anche: Hobby giardinaggio

Speciale Petunia: ecco come coltivarla e curarla in casa e all'aperto, a seconda della specie. Una mini-guida di giardinaggio per chi ama questa pianta bellissima.

La Petunia è una pianta autunnale perchè ha generose e prolungate fioriture dalla primavera ai primi geli. Pianta dai bellissimi fiori, la Petunia è facile da coltivare.

Comprende specie annuali o perenni, alte fino a un metro, con molti ibridi e cultivar anche a forma nana, con fiori imbutiformi doppi o semplici in una gamma vastissima di colori: dal bianco candido, al rosa, al rosso, al viola, al giallo; ha corolle increspate e arricciate.

Le Petunie vengono generalmente divise in due gruppi diversi:

  1. Grandiflora petunias che hanno fiori molto grandi e si coltivano meglio ​​in contenitori o cesti appesi in quanto sono particolarmente suscettibili a danni alla pioggia.
  2. Le petunie Multiflora che hanno fiori più piccoli, ma più abbondanti e sono ideali per coltivare aiuole e prati estivi ed autunnali in quanto sono più tolleranti alle piogge.

Coltivazione della Petunia

La coltivazione delle Petunie può essere fatta dai semi, ma è più facile da coltivarle con i trapianti una volta acquistate le piantine.

Se si vuole seminare la Petunia, è bene procedere con la semina indoor circa 10 a 12 settimane prima di trapiantare le piantine all’esterno. I semi di Petunia sono molto piccoli e necessitano di molta luce per germogliare. Inoltre hanno bisogno sempre di acqua. La semina della Petunia va fatta tra Febbraio e Marzo. Quando le piante hanno tre foglie si può procedere al trapianto all’esterno.

Il terreno organico ben drenato le accoglie perfettamente, meglio se in pieno sole dopo l’ultimo gelo primaverile. La Petunia può crescere anche con una esposizioni di ombra parziale, ma avremo in questo caso meno fiori. Si raccomanda di fare attenzione affinchè le le piante siano al riparo dal vento.

Cura della Petunia

Le Petunie sono tolleranti al caldo e una annaffiatura ad intervalli di 4-5 giorni o abbondantemente una volta a settimana, stando attenti ai ristagni: dovrebbe essere sufficiente, salvo  che non ci siano prolungati periodi di siccità. Le Petunie Grandiflora coltivate in vaso necessitano di annaffiature più frequenti.

Fertilizzare le piante mensilmente per garantire una buona crescita è consigliato, così come rimuovere i fiori appassiti per prolungarne la fioritura.

Leggi anche:

Giardinaggio: i fiori da scegliere se sei alle prime armi

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA