Cura delle piante grasse con fiore

Hobby e Casa - 8 febbraio 2010 Vedi anche: Hobby giardinaggio

Spesso nel nostro immaginario le piante grasse sono abbinate allidea delle spine (chi di noi non si mai punta con un cactus?), eppure in generale le piante grasse hanno anche dei fiori. In alcuni casi i fiori delle piante grasse sono appariscenti e molto colorati, in altri casi invece la fioritura è praticamente insignificante e tendiamo a non notarla neppure.

In generale le piante grasse con il fiore hanno una fioritura periodica, concentrata nel periodo primaverile ed estivo. Per favorire la fioritura delle piante grasse è importante arricchire il terreno con concimi ricchi di fosforo e potassio e con poco azoto. La concimazione va effettuata da fine inverno a primavera per favorire il risveglio vegetativo.

Le piante grasse con fiore sono solitamente originarie di luoghi desertici e soleggiati (Africa, America, Asia). Alle nostre latitudini potrebbero quindi subire la mancanza di luce, soprattutto in inverno. Per limitare questo problema scegliete per la vostra piante grassa una posizione vicino ad una finestra, meglio nel lato sud-est della casa. Se potete create una piccola serra sul vostro balcone in modo da garantire alle piante la massima quantità di luce giornaliera.

Per quanto riguarda l’annaffiatura, le piante grasse sono di solito abituate a periodi di siccità alternati a periodi di piogge. Per cercare di ricreare questo microclima anche nelle vostre case limitate l’acqua durante la stagione invernale ed aumentate invece l’annaffiatura in primavera ed in estate (per l’appunto il periodo della fioritura). Attenzione comunque a non bagnarle troppo altrimenti le piante potrebbero andare incontro a marciume radicale.

In particolare alcune piante grasse con un fiore carnoso centrale circondato da grosse foglie sono molto sensibili all’eccessiva annaffiatura ed iniziano a marcire partendo dalle foglie per darvi un chiaro segnale di allarme. State quindi sempre attente!

Attenzione anche ai parassiti ed ai funghi delle piante. I più comuni per le piante grasse sono le cocciniglie, dei parassiti che si nutrono della linfa delle piante grasse ed attaccano le loro radici. Non preoccupatevi troppo, comunque. Le piante grasse sono considerate robuste e con buone capacità di adattamento. Con poche attenzioni riuscirete ad avere anche voi delle bellissime e coloratissime piante grasse fiorite!

Foto da:
www.succulente.info

Articolo scritto da: Laura Citterio

CONDIVIDI

Facebook Twitter Google Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Email

COMMENTA

  • Inserito da Honeyball

    voglio sapere ogni quando bisogna annaffiare la pianta grassa vriesea cachepot…