14 Gennaio 2022 |

Neonata abbandonata in strada a – 20 in Siberia, salvata da 5 giovani

di Alice Marchese

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Una piccola abbandonata al freddo e ai venti gradi sotto zero in Siberia. Questa storia ha lasciato tutti con il fiato sospeso per poi far commuovere il web nel momento in cui è stata ritrovata.

Piccola trovata a venti gradi sotto zero in Siberia

Il tutto si è verificato al villaggio di Sosnovka, fuori Novosibirsk, Siberia. Cinque adolescenti infreddoliti stavano passeggiando e non si sarebbero mai immaginati di imbattersi in una bimba appena nata e miracolosamente viva. La piccola era stata abbandonata in una scatola ed evidentemente è rimasta all’addiaccio per un tempo non eccessivamente lungo, o almeno non così tanto da causarne l’assideramento. La polizia ha aperto un’indagine per tentato omicidio di minore.

“Era già buio quando hanno visto la scatola”

In un’intervista al quotidiano russo Ngs, Dmitry e Anna Litvinov, i genitori di uno dei ragazzi che hanno salvato la piccola, hanno raccontato che i cinque amici erano usciti a fare una passeggiata il giorno del Natale ortodosso.

“Era già buio e quando hanno visto la scatola per strada l’hanno illuminata con i loro telefoni”. Non potevano credere ai loro occhi. Una neonata avvolta in uno straccio, il biberon accanto e un freddo terrificante. Il figlio Renat ha subito chiamato il padre e la madre, e insieme hanno portato la piccola in ospedale per darle le prime cure del caso. Il timore era che la piccola, che si ritiene avesse circa tre giorni quando è stata trovata, potesse aver subito un congelamento e morire.

Fortunatamente è andato tutto per il verso giusto nonostante i presupposti non fossero quelli raggiunti. Piccolissima, ma già potente la bimba che ha combattuto contro il freddo e le intemperie. Ora i Litvinov, che hanno già tre figli, vorrebbero adottare la piccola, ma la polizia sta ancora cercando la madre o qualche altro parente. Se non verranno rintracciati i parenti della bambina la famiglia potrà avviare le pratiche per l’adozione.