03 Maggio 2021 |

Carciofi al forno, le ricette per cucinare i gustosi ortaggi di stagione

di Manuela Zanni

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
  • I carciofi freschi sono ottimi da gustare cotti al forno e serviti come contorno in tante gustose ricette.
  • Questo vegetale infatti ci accompagna sin dalla primavera essendo un ortaggio molto versatile,  “burbero” solo in apparenza.
  • Vediamo, di seguito, alcune ricette gustose per cucinare i carciofi al forno in tanti modi diversi.

I carciofi freschi sono ottimi da gustare cotti al forno e serviti come contorno in tante ricette. Questo vegetale infatti ci accompagna per tutto l’anno fino all’inizio della primavera. Ricchi di fibre e antiossidanti, i carciofi sono l’ideale per una dieta sana e completa. Le uniche accortezze: controllare che siano sodi al tatto al momento dell’acquisto, fare molta attenzione a non pungersi e mantenerli in acqua e limone una volta puliti per evitare che anneriscano.

 

Carciofi al forno con patate

Ingredienti

  • 6 carciofi
  • 3 patate
  • 1 cipolla
  • 2 spicchi d’aglio
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe
  • erbe aromatiche a piacere come timo e prezzemolo

 

  1. Pulite i carciofi eliminando le foglie esterne, tagliate via la parte con le spine e il gambo, eliminate con il coltello la parte più esterna della base.
  2. Lavate i carciofi sotto l’acqua fredda e apriteli leggermente con le mani, con un paio di forbici ben pulite eliminate la barba centrale.
  3. Se non li mettete subito a bollire lasciateli in una bacinella con acqua e succo di limone per evitare che anneriscano.
  4. Pelate le patate e tagliatele a cubetti di medie dimensioni.
  5. Fate bollire i carciofi insieme alle patate in acqua salata per 10 minuti.
  6. Scolate e sistemate in una pirofila con olio, sale, pepe, la cipolla tagliata in quattro parti, gli spicchi d’aglio e le erbe aromatiche scelte.
  7. Cuocete in forno per 45 minuti a 220°.

Carciofi gratinati al limone

 

Ingredienti

  • 6 carciofi
  • 2 fette di pane raffermo da tritare
  • 1 mazzetto di prezzemolo tritato
  • 4 cucchiai di burro a temperatura ambiente
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe nero macinato fresco
  • ½ cucchiaio di senape al miele
  • il succo di 1 limone
  • 2 spicchi d’aglio finemente tritati
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato

 

  1. Pulite i carciofi eliminando le foglie esterne, tagliate via la parte con le spine e il gambo, eliminate con il coltello la parte più esterna della base.
  2. Se non li mettete subito a bollire lasciateli in una bacinella con acqua e succo di limone per evitare che anneriscano.
  3. Mettete i carciofi in una pentola larga e coprite d’acqua per un terzo
  4. Portate a ebollizione e cuocete per 30 minuti finché le basi dei carciofi non saranno tenere
  5. Scolate i carciofi e lasciateli riposare per 10 minuti su un panno.
  6. Quando sono abbastanza freddi per essere maneggiati tagliateli a metà e rimuovete la peluria interna con un cucchiaino.
  7. Mettete nel frullatore le fette di pane a pezzetti insieme al prezzemolo, al succo di limone, all’aglio e al parmigiano.
  8. Trasferite il trito in una ciotola e mescolate, aggiungete un cucchiaio di senape al miele e il burro ammorbidito, aggiustate di sale.
  9. Mettete un cucchiaio di trito in ogni su ogni metà di carciofo premendo bene.
  10. Aggiungete un filo d’olio.
  11. Posizionate in una pirofila e infornate a 180° per 15 minuti, se non sono abbastanza gratinati mettere sulla funzione grill per altri 3-5 minuti.

Carciofi alla parmigiana

 

Ingredienti

  • 4 carciofi
  • 1 cipolla piccola
  • 250 ml di passata di pomodoro
  • 200 g di parmigiano grattugiato
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • sale e pepe
  • peperoncino
  • olio extravergine d’oliva

 

  1. Pulite i carciofi e fateli riposare in acqua e limone.
  2. Pulite i carciofi eliminando le foglie esterne, tagliate via la parte con le spine e il gambo, eliminate con il coltello la parte più esterna della base.
  3. Lavate i carciofi sotto l’acqua fredda, tagliateli e metà ed eliminate la barba centrale.
  4. Se non li mettete subito a bollire lasciateli in una bacinella con acqua e succo di limone per evitare che anneriscano.
  5. Affettate finemente la cipolla e fatela rosolare nel vino bianco, aggiungete la passata di pomodoro, salate e cuocete a fuoco medio per circa 30 minuti.
  6. Quando il sugo sarà pronto aggiungete a piacere pepe e peperoncino
  7. Affettate i carciofi a fette sottilissime.
  8. In una pirofila unta d’olio distribuite a strati il sugo di pomodoro, i carciofi affettati, una manciata di parmigiano.
  9. Alternate gli strati fino ad esaurire gli ingredienti terminando con il parmigiano
  10. Infornate a 180° per 40 minuti.