26 Marzo 2021 |

Carciofi ripieni, cinque ricette con gli ortaggi ” burberi dal cuore tenero”

di Manuela Zanni

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
  • I carciofi, ortaggi tipici della primavera, sono  come le persone “burbere dal cuore tenero“: bisogna saperli “trattare” nel modo migliore.
  • Eppure grazie al loro gusto “versatile” si prestano ad essere cucinati in  tanti i modi gustosi in modo da ottenere  pietanze sempre diverse
  • Di seguito vi proponiamo 5 ricette di carciofi ripieni per stupire i vostri commensali tutte da provare!

Tra i tanti modi per cucinare i carciofi c’è quello di riempirli e infornarli. Ma esistono tanti tipi di ingredienti con cui preparare il condimento che ogni volta regalano una pietanza diversa dal sapore unico e inconfondibile. Vediamo, di seguito, cinque possibili condimenti  per preparare i  carciofi ripieni, tutte da leccarsi i baffi.

 

Carciofi ripieni al formaggio

 

Ingredienti

  • 4-5 carciofi
  • Un limone
  • Brodo vegetale (anche di dado)
  • 100 gr di pangrattato
  • 100 gr di Emmental
  • 100 gr di parmigiano grattugiato ( o pecorino)
  • 2 uova
  • Un cucchiaio di latte
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale e pepe q.b.

 

  1. Pulite i carciofi e tenete i cuori, eliminate la barbetta interna e riduceteli a “coppetta”
  2. Metteteli a bagno in acqua e limone
  3. In una ciotola, mescolate il pangrattato, il parmigiano le uova, il prezzemolo tritato, sale e pepe
  4. Fate l’Emmental a cubetti
  5. Con l’aiuto di un cucchiaio riempite ogni carciofo con l’impasto e mettete qualche cubetto di Emmental dentro e fuori
  6. Posizionate tutti i carciofi ripieni nella teglia, facendo in modo che siano appoggiati l’uno all’altra per non rotolare nel tegame e copriteli fino al bordo con il brodo
  7. Informate a 200° per 50 minuti
  8. Sfornateli e serviteli caldi.

 

Carciofi ripieni alla siciliana

 

Ingredienti

  • 6 carciofi
  • 4 acciughe sotto sale (facoltative per vegetariani e vegani)
  • 50 gr di pangrattato
  • Prezzemolo
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • Uno spicchio di aglio
  • Un cucchiaio di capperi
  • due cucchiai abbondanti di pomodoro concentrato

 

  1. Pulite i carciofi, privandoli delle foglie esterne più dure, dei gambi, delle punte e dell’eventuale “barba”; strofinateli con il limone tagliato a metà, allargandoli bene al centro, salateli e pepateli
  2. Dissalate le acciughe, lavandole sotto acqua corrente, deliscatele e tagliatele a pezzetti
  3. Mondate il prezzemolo, lavatelo e tritatelo
  4. Distribuite quindi le acciughe e il prezzemolo all’interno dei carciofi.
  5. Scaldate 2 cucchiai d’olio in un tegamino e unitevi l’aglio sbucciato e il pangrattato
  6. Lasciate insaporire per qualche minuto, mescolando
  7. Togliete il tegamino dal fuoco, eliminate l’aglio e unite i capperi e il pomodoro concentrato, poi riempite con questo composto i carciofi.
  8. Disponete i carciofi, con la punta rivolta verso l’alto, in una casseruola unta d’olio. Bagnateli con poca acqua e lasciateli cuocere, a fiamma bassa e a recipiente coperto, per 30 minuti, togliendo il coperchio negli ultimi 5 minuti e aggiungendo poca acqua calda se necessario
  9. Disponete i carciofi su un piatto da portata e serviteli in tavola ben caldi.

Carciofi ripieni al cous cous e pomodori secchi

 

Ingredienti

  • 4-5 carciofi
  • 1 limone
  • Brodo vegetale (anche di dado)
  • 4 cucchiai di cous cous cotto
  • Uno spicchio di aglio
  • Un mazzetto di erbe, basilico, maggiorana e prezzemolo
  • Olio d’oliva, sale e pepe.

 

  1. Tritate le erbe
  2. Pulite carciofi e tenete i cuori, eliminate la barbetta interna e riduceteli a “coppetta”
  3. Metteteli a bagno in acqua e limone
  4. Tenete da parte i gambi e le parti morbide del carciofo e passatele velocemente al frullatore o robot
  5. In una pentola antiaderente scaldare un po’ di olio con lo spicchio di aglio schiacciato
  6. Incorporate il trito di carciofo e cuocete a fiamma bassa per 10 minuti aggiungendo un mestolo di brodo
  7. Nel frattempo, infornate a 200° i carciofi ricoperti di brodo per dare una mezza cottura (circa 20 minuti)
  8. A fiamma spenta incorporate al sughetto di carciofo, il cuscus e i pomodori secchi tritati, amalgamando il tutto
  9. Sfornate i carciofi e riempiteli con il ripieno di cous cous e salmone
  10. Infornateli nuovamente e cuoceteli a 150°, irrorando ancora di brodo, per una decina di minuti
  11. Serviteli.

Leggi qui: ricetta dei carciofi ripieni di carne

 

Carciofi ripieni di riso “alla cantonese”

 

Ingredienti

  • 4-5 carciofi
  • Un limone
  • Brodo vegetale (anche di dado)
  • piselli (Freschi o surgelati)
  • 200 gr di riso
  • 2 uova
  • Un bicchiere di vino bianco secco
  • Prezzemolo
  • Uno spicchio di aglio
  • Un mazzetto di erbe, basilico, maggiorana e prezzemolo
  • Olio d’oliva, sale e pepe.

 

  1. Cucinate il riso in abbondante acqua salate e mettetelo da parte mescolandolo con poco olio perchè non si attacchi
  2. Pulite carciofi e tenete i cuori, eliminate la barbetta interna e riduceteli a “coppetta”
  3. Metteteli a bagno in acqua e limone
  4. Tenete da parte i gambi e le parti morbide del carciofo e passatele velocemente al frullatore o robot
  5. In una pentola antiaderente scardare un po’ di olio con lo spicchio di aglio schiacciato
  6. Incorporate il trito di carciofo e cuocete a fiamma bassa per 10 minuti aggiungendo un mestolo di brodo
  7. Incorporate i piselli e cuocete tutto a fiamma alta con il vino per 10 minuti
  8. Prima di spegnere la fiamma, mettete sale e prezzemolo tritati
  9. Fate raffreddare per circa 10 minuti il condimento e mescolatelo al riso in modo che risulti un ripieno ben amalgamato
  10. Nel frattempo, infornate a 200° i carciofi ricoperti di brodo per dare una mezza cottura (circa 20 minuti)
  11. Finite di cuocere in forno a 180° per 25 minuti, facendo attenzione che il fondo di cottura non si secchi del tutto
  12. Ricoprite i carciofi una volta usciti dal forno con “mucchietti” di uova che avrete precedentemente strapazzato.

LEGGI:

Ricette con i carciofi

Come pulire i carciofi