Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Ceretta araba, ricetta originale... al caramello

Bellezza - 5 giugno 2013 Vedi anche: Cura della pelle, Depilazione

Dopo avervi parlato della Ceretta Brasiliana, di quella “con filo” tipicamente Persiana, eccovi ora un altro esotico e quanto mai innovativo metodo di depilazione: La Ceretta Araba. Perché provarla? Perché assolutamente low-cost e fai-da-te!

In tempi di crisi, anche il costo di cerette ed epilazioni può risultare meno sostenibile del solito. La ceretta Araba invece, promette gli stessi risultati ad un costo molto più contenuto: la potete preparare in casa, e la “cera” che vi avanzerà si può conservare in frigo in sacchetti di plastica. Potete poi riutilizzarla semplicemente scaldandola un minuto in micro-onde.
Ma di cosa si tratta esattamente?

E’ la tipica ceretta che fanno le donne arabe come si vede nel noto film Caramel. Scopriamo ingredienti e procedimento per la preparazione di questa miracolosa ceretta.

Ingredienti

  • un bicchiere abbondante di zucchero
  • succo di 1/2 limone filtrato
  • un bicchiere di acqua scarso
  • un cucchiaino di sale fino

A leggere gli ingredienti si intuisce immediatamente quanto essa sia economica, e qualcuna penserà: ma funzionerà davvero? Questa ceretta funziona, perché lo zucchero, dopo un processo di “caramellizzazione” diventa particolarmente appiccicoso tanto da estirpare il pelo alla radice. Essendo anche più indolore è particolarmente indicata per l’epilazione di zone più sensibili come inguine e ascelle. Difatti, in molti Centri Estetici si pratica la Ceretta Araba proprio perché più delicata e dolce.
Gli unici casi in cui potrebbe risultare inefficace, è contro peli “incarniti” o la cui depilazione sia stata effettuata per diverse volte con la lametta. Ad ogni modo, prima della ceretta, è meglio fare uno scrub della zona da trattare che eliminerà tante impurità della pelle e cellule morte che spesso rendono la ceretta inefficace.

Vediamo ora il procedimento

  1. Versate in una pentola antiaderente il contenuto dell’acqua, dello zucchero, del succo di limone filtrato e il sale
  2. A fiamma media, fate caramellare lentamente il tutto. Impiegherà un po’ di tempo, e poco prima di solidificarsi si creeranno bollicine di aria nell’impasto; continuate a mescolare finché non otterrete il tipico caramello
  3. Preparate un piano di marmo pulito e leggermente inumidito, o in alternativa, un foglio di carta oleata
  4. Versate lentamente il caramello sul foglio cercando di non farlo strabordare. A questo punto sarà caldissimo, non toccatelo assolutamente
  5. Con il cucchiaio iniziate a lavorarlo lentamente spingendo il materiale che è ai bordi verso l’interno. Mescolate piano soffiando un po, perché nel frattempo dovrà raffreddarsi. Ottenete un impasto omogeneo
  6. Lasciate ancora a raffreddare per qualche secondo ed intanto bagnatevi le mani con acqua fredda o mettete vicino una bacinella d’acqua dove potervi inumidire e raffreddare le mani
  7. Con cautela prendete il composto, e lavoratelo servendovi dell’acqua fredda per non scottarvi, impastate per circa 2-3 minuti. In questa fase il composto acquista un colore più chiaro. Va impastato esattamente come la pasta fatta in casa, fino a quando non avrà consistenza gommosa e leggermente solida molto simile alla ceretta tradizionale. A questo punto sarà pronta.

Come utilizzarla?

Stendete una esigua quantità di caramello sulla zona da epilare contropelo, e pressatela con le mani, servitevi poi di strisce per la depilazione facendole aderire alla cera e scaldandole un po’ con la mano. Tirate con uno strappo deciso. Potete riutilizzarla così com’è sulla zona successiva senza rimescolarla.

Articolo scritto da: Donatella M.

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA

  • Inserito da Rita

    Perché mi diventa marmo?

    • Inserito da Redazione Donnaclick

      Ciao Rita, devi toglierla dal fuoco non appena si scioglie il tutto e mescolare. Se la cuoci troppo si trasforma in caramella!!!