Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Oli per capelli, i migliori per chiome secche, ricce o rovinate

Bellezza - 26 gennaio 2017 Vedi anche: Capelli: acconciature, cure e trattamenti, Cura dei capelli

Cura dei capelli: oli giusti per capelli secchi, rovinati o ricci, ecco come prendersi cura delle chiome problematiche! Oli nutrienti e naturali che migliorano la salute dei capelli, ecco i migliori da provare.

AWS Access Key ID: AKIAJHOTDZCWIDJIMRTQ. You are submitting requests too quickly. Please retry your requests at a slower rate.

I capelli sono molto più esposti alle intemperie di quanto si possa pensare. Smog, vento, caldo e freddo hanno un’azione deleteria sulle chiome, specie se si aggiungono fattori come colorazioni, uso intensivo di piastre e asciugacapelli o un’alimentazione poco equilibrata. I capelli, insomma, sono più delicati di quello che possiamo immaginare, dunque è importante nutrirli con i giusti prodotti. Le chiome rovinate, secche o ricce, dunque più tendenti al crespo, hanno bisogno di oli per capelli in grado di ricompattare la superficie del capello e nutrire in profondità le lunghezze: vediamo quali sono i migliori.

Olio Argan multiuso

37.99 € 12.99 €Sconto del 66%

Scopri su Amazon

Pantene olio rigenerante capelli

4.99 €

Scopri su Amazon

Oli per capelli secchi: i migliori

Il miglior ingrediente per le chiome secche è il germe di grano, insieme all’olio di argan. Tutti i prodotti di styling che contengono questi elementi sono perfetti per nutrire i capelli secchi, spenti, opachi e con doppie punte. È importante conoscere i propri capelli per capire qual è l’olio che non appesantisce la nostra chioma e quando va applicato il prodotto. Alcuni tipi di capelli secchi hanno bisogno di essere nutriti prima dello shampoo, quindi è buona norma applicare una maschera o un impacco 10 minuti prima di lavare i capelli. Altri devono essere curati subito dopo lo shampoo, prima dell’asciugatura, altri ancora dopo l’uso di spazzola, phon e piastra.

Oli per capelli ricci o crespi: i migliori

Se avete chiome ricce e ricche che tendono al crespo, l’olio di cocco è quello che fa per voi. È un prodotto multiuso, perfetto anche per rimuovere il makeup: l’olio di cocco nutre e non appesantisce i capelli, limitando l’effetto dell’umidità e districando i ricci senza sformarli. Inoltre il suo potete lucidante donerà grande luminosità ai vostri ricci!

Olio per capelli rovinati: i migliori

Capelli rovinati dalle colorazioni aggressive, dalla poca cura, dai tagli rimandanti e da abitudini errate, come nuotare in piscina senza cuffia o non proteggere i capelli quando si è in spiaggia ed ecco che pettinarli diventa impossibile! Per prima cosa, recatevi dal parrucchiere per un bel taglio rinnovatore, dopodiché prendete l’abitudine di applicare sui capelli rovinati impacchi a base di olio di oliva, almeno due volte a settimana e per almeno 20 minuti. Come olio per lo styling, cercate di prediligere quello ai semi di lino, ma anche l’olio di argan, se avete capelli più spessi e robusti.

Articolo scritto da: Elisa

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA