03 Maggio 2022 |

Sanremo 2023, Amadeus annuncia le date del Festival

di Manuela Zanni

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

La 73esima edizione del Festival di Sanremo comincerà martedì 7 febbraio e si concluderà sabato 11 febbraio 2023“, l’annuncio di Amadeus al Tg1. Il direttore artistico e conduttore della kermesse gioca d’anticipo comunicando le date ben nove mesi prima, l’incarico era stato ufficializzato dall’amministratore delegato della Rai Fuortes, dopo la prova record sia sul fronte auditel che su quello musicale, lo scorso 7 marzo per l’edizione 2023 e 2024, ben cinque Festival consecutivi.

L’annuncio di Amadeus al Tg1

Oggi, con la diffusione del regolamento per Sanremo giovani”, ha annunciato il conduttore, “si è alzato il sipario sulla nuova edizione.” L’Amadeus quater si è messo in moto. Per partecipare a “Sanremo Giovani” i giovani artisti devono avere un’età compresa tra 16 e 29 anni, i brani potranno essere inviati dal 12 maggio al 12 ottobre: “La sera del 12 dicembre sapremo chi sono i primi tre che, come nell’ultima edizione, saranno ammessi automaticamente in gara tra i Big.”

Sanremo 2022, cosa sappiamo sul cachet di Amadeus?

Amadeus sarà ancora di direttore artistico del Festival di Sanremo

L’ascolto dei brani è tra i privilegi più grandi del Direttore Artistico. Sento la responsabilità di incidere sul futuro di tanti ragazzi”, il commento di Amadeus: “Sanremo Giovani è diventato negli anni un appuntamento imprescindibile per i nuovi talenti e lo dimostrano tante carriere vincenti. Un grazie alla Rai che con forza e continuità persegue la promozione dei giovani artisti e della musica italiana”.

Sanremo 2023, Amadeus fa a meno di Fiorello: “Vi spiego perchè non ci sarà”

Il conduttore è stato riconfermato al timone del Festival ma ha già annunciato che la sua spalla non ci sarà: il motivo. Sanremo 2023, Amadeus fa a meno di Fiorello: “Vi spiego perchè non ci sarà”. Amadeus ha annunciato di dover rinunciare alla compagnia di Fiorello per l’edizione del festival di Sanremo in onda nel 2023. In attesa della nuova edizione dell’Eurovision, che sarà trasmessa dal 10 al 14 maggio 2022 su Rai 1, l’attenzione dei media si focalizza su Sanremo. Com’è stato già annunciato qualche settimana fa, il Festival della canzone italiana verrà presentato ancora una volta da Amadeus che ha accettato prontamente l’offerta dei vertici e ha rilasciato una bella intervista in queste ore.

Festival di Sanremo 2023, Fiorello non ci sarà

Senza troppe sorprese, Sanremo 2023 è stato affidato ancora una volta ad Amadeus. Il conduttore, non a caso, è una certezza in termini di professionalità per portare avanti un evento così complesso. La sua figura è sinonimo di successo, cosa che è testimoniata dagli ascolti che le sue edizioni hanno registrato. Insomma, i vertici non potevano proprio non perderlo. Firmato un contratto per altri tre anni, Ama ha rilasciato un’intervista in cui parla anche della sua storica spalla: Fiorello. Con grande rammarico, il mattatore siciliano non ci sarà nella prossima edizione in quanto avrebbe già dato molto al suo amico fidato.

Fiorello e Amadeus sul palco dell'Ariston.

Festival di Sanremo 2023, Amadeus parla di Fiorello

Ai microfoni de Il Corriere della Sera, Amadeus ha parlato già della visione che ha in mente per Sanremo 2023. Naturalmente è presto per stilare adesso una lista di cantanti che potrebbero partecipare, ma il conduttore ha le idee chiare sugli ospiti che vorrebbe sul prestigioso palco dell’Ariston: “Il mio sogno? Vorrei poter avere Sergio Mattarella come ospite. Così come Mina, Celentano e Roberto Benigni”. Per quanto riguarda Fiorello, invece, Amadeus spiega senza peli sulla lingua: “No, Fiorello non ci sarà. E’ stato fin troppo generoso con me. Mi ha accompagnato e mi è stato vicino in questi anni. Non posso chiedergli di più. Ma non si libererà di me, lo tartasserò per avere consigli”.

Sanremo 2023: il retroscena su Fiorello

Stando a quanto emerso sul web, la scorsa edizione del Festival  è stata una prova del nove riguardo la presenza di Fiorello. Quest’anno, infatti, il mattatore siciliano è stato presente solo in una puntata, quella del debutto, come a voler preparare lentamente i telespettatori alla sua futura assenza nelle edizioni che verranno. Gli esperti rivelano un curioso retroscena. Pare, infatti, che Amadeus abbia chiesto esplicitamente un’ultima presenza quest’anno a Fiorello, il quale avrebbe voluto rimanere a casa.