15 Giugno 2022 |

Amber Heard rompe il silenzio dopo la sentenza: “Johnny Deep ha mentito”

di Manuela Zanni

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Amber Heard ha rilasciato la sua prima intervista dopo il processo per diffamazione contro l’ex marito, Johnny Deep parlando in esclusiva con Savannah Guthrie di NBC News in un’anteprima pubblicata lo scorso lunedì 13 giugno. Sia lei che Depp sono stati ritenuti responsabili di diffamazione in due cause l’una contro l’altro. La giuria, tuttavia, ha assegnato all’artista 59enne, star della saga “Pirati dei Caraibi” un risarcimento decisamente maggiore: di parla infatti di 10 milioni di dollari che incasserà, contro i 2 che invece dovrà pagare nei confronti della donna.

 

Amber Heard parla per la prima volta dopo la sentenza

Dovrà risarcire l’ex marito, Johnny Depp, di una cifra enorme, che non possiede. È stata vittima di un odio spropositato sul web e sui social per settimane, nonostante le accuse portate in tribunale fossero vere. La sua storia, la loro vicenda giudiziaria è stata resa uno spettacolo mediatico degno di una soap opera. Ma nonostante tutto, nel suo cuore, non c’è rabbia o voglia di vendicarsi su chi ha preso quella decisione. Certo ricorrerà in appello contro la decisione dei giudici eppure Amber Heard non “biasima” la giuria per essersi schierata con Depp.

Amber Heard: “Non biasimo i giudici”

La texana, che aveva accusato Depp di numerose violenze nei suoi confronti, ha detto alla giornalista di aver compreso la scelta dei giudici. “Non li biasimo. In realtà li capisco“, ha detto. “È un personaggio molto amato e la gente sente di conoscerlo. È un attore fantastico”, sottolinea. La Heard ha aggiunto che non le “interessa cosa si pensa di me o quali giudizi si vogliono dare su ciò che è accaduto nella privacy della mia casa, nel mio matrimonio, a porte chiuse”. “Non pretendo che la persona media sappia queste cose –  ha aggiunto –, non la prendo sul personale“. Tuttavia, pur riconoscendo come valida la scelta dei togati, non accetta invece il clima che si è venuto a creare ora nei suoi confronti: “Anche chi è sicuro che io meriti tutto questo odio e questo accanimento, anche se pensa che io stia mentendo, non può guardarmi negli occhi e dirmi che pensa che sui social media ci sia stata una giusta rappresentazione. Non potete dirmi che pensate che sia stata equa”.

La risposta agli attacchi sui mass media


La signora Heard intendeva semplicemente rispondere a quello che hanno fatto con aggressività la scorsa settimana; lo ha fatto esprimendo i suoi pensieri e i suoi sentimenti, cosa che non le è stato permesso di fare sul banco dei testimoni. Il team legale di Johnny Depp per giorni dopo il verdetto ha riempito i giornali con numerose dichiarazioni e interviste in televisione, e lo stesso Depp ha fatto lo stesso sui social media”, ha detto un portavoce della Heard in una dichiarazione alla CNN.

 

Johnny Depp torna a suonare in Italia

Intanto Johnny Depp, che già durante il processo era apparso ad un concerto a Sheffield con l’amico e collega Jeff Beck, ha annunciato l’album collaborativo “18”, in uscita il 15 luglio prima di un attesissimo tour insieme che farà tappa anche in Italia. Il disco, registrato negli ultimi tre anni, includerà anche due brani inediti scritti dalla star di Hollywood, “Sad motherfuckin’ parade” e “This is a song for Miss Hedy Lamarr”.