09 Giugno 2022 |

Joker 2 si farà e si parlerà di Folie à Deux, di cosa si tratta?

di Manuela Zanni

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Una splendida notizia per tutti coloro che lo aspettavano con trepidante attesa: Joker 2 – Folie à deux, il sequel dell’amatissimo film con Joaquin Phoenix, è stato finalmente confermato.

Il sequel di Joker

A dare l’annuncio è stato lo stesso Todd Phillips, il regista del capolavoro che nel 2019 ha alzato per sempre gli standard della DC Comics.  Tra entusiasti e scettici, l’annuncio dell’uscita di Joker 2 sta sicuramente attirando l’attenzione degli appassionati di fumetti di tutto il mondo.

La conferma ai rumors che da mesi circolavano tra i fan DC è arrivata dai social, dove lo stesso Todd Philips ha confermato l’uscita di Joker 2. Il regista, infatti, ha pubblicato un post su Instagram, in cui non solo annunciava l’imminente ritorno in scena del Joker di Joaquin Phoenix, ma svelava anche il titolo del sequel.

«Joker – Folie à deux»

Nel post, infatti, si legge chiaramente «Joker – Folie à deux» su quella che sembra la copertina del copione del film, prossimamente al cinema nelle sale di tutto il mondo. Stando a quanto trapelato, dunque, sembra che la sceneggiatura del film sia già pronta, o quasi.

Il sequel sarà all’altezza del primo Joker?

Undici nomination agli Oscar, due statuette vinte (tra cui quella a Miglior Attore a Joaquin Phoenix) e un miliardo di dollari guadagnati in tutto il mondo. Se le parole non bastassero per descrivere il successo di Joker di Todd Phillips, sarebbe sufficiente dare un’occhiata ai numeri da record incassati dal film per avere un’idea del suo impatto sul pubblico. Ecco perché in tanti si chiedono se sia una buona idea fare il sequel di un simile successo.

Joker è a tutti gli effetti un capolavoro contemporaneo. Denunciando senza remore le falle del sistema di assistenza sanitaria e psicologica ai malati mentali, infatti, quello di Joker è un binario monorotaia nel sistema dei film “sui supereroi”. Piuttosto, si tratta di un vero e proprio film drammatico, imparagonabile rispetto ai vari spin-off sui villain dei fumetti (come Morbius o Venom della Marvel).

Joker 2 reggerà il confronto con l’originale?

Perché, allora, un sequel? L’unicità di Joker rispetto ai canoni imposti da DC e Marvel – spettacolarità e infiniti seguiti, spin-off e sotto-saghe – era esattamente la caratteristica che lo rendeva un capolavoro. Ma – ancora una volta – sembra aver vinto la musa del box office. Fiutando già gli incassi che sicuramente arriveranno dal botteghino, la DC Comics non poteva perdersi l’occasione di replicare gli incassi del film con un Joker 2.

 

Joaquin Phoenix in Joker

L’arco narrativo di autodistruzione a cui avevamo assistito nel corso del primo film, infatti, ha già raggiunto il suo compimento nel bellissimo finale di Joker. Riprendere le fila della storia da dove si era interrotta non sarà affatto semplice. Anzi, proprio la scelta di indagare il climax di traumi e soprusi che hanno portato alla nascita di Joker e di lasciare solo intende – invece – le sue future gesta da “super-cattivo” dava al primo film uno spessore fuori dal comune.

Al momento la trama di Joker 2 non è ancora stata svelata. Tuttavia, visto il titolo Folie à deux (‘Follie a due’), lascia presagire che Joker non sarà l’unico protagonista del film n.2. Sembra molto probabile, quindi, l’introduzione del personaggio di Harley Quinn al fianco di Joaquin Phoenix. Escluso che si tratti della Quinn di Margot Robbie, però, resta da scoprire chi ne vestirà i coloratissimi panni. Non resta che sapere con precisione quando esce Joker 2.