22 Aprile 2022 |

Maria De Filippi contro Antonio: “Se potessi farei Pasqua con mia madre per tutta la vita”

di Manuela Zanni

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Solitamente Maria De Filippi ha un atteggiamento molto controllato. Per questo motivo è difficile vederla adirata e quando succede vuol dire che è successo davvero qualcosa di grave. E’ questo il caso del suo rimprovero nei confronti di uno dei protagonisti di Uomini e Donne. Vediamo cosà è successo.

Maria De Filippi contro Alessandro

Maria De Filippi ha sbottato contro Alessandro: “Se potessi farei Pasqua con mia madre per tutta la vita”. Con questa frase la conduttrice del programma ha dimostrato di non avere apprezzato l’atteggiamento di Alessandro, il Cavaliere che secondo il suo parere si sarebbe tirato indietro nella conoscenza con Desiree per via di stili di vita diversi: “Questa cosa non ti fa onore” ha aggiunto.

La storia tra Alessandro e Desiree

Nella puntata di oggi di Uomini e Donne il Cavaliere Alessandro Vicinanza e la Dama Desiree hanno parlato al centro dello studio della loro conoscenza che non ha preso una piega positiva anche per via delle loro differenze caratteriali e dei loro stili di vita differenti. Mentre lei ha trascorso la Pasqua con la figlia e la famiglia, lui era ad Ibiza: “Siamo diversi” ha spiegato il Cavaliere, usando parole che hanno fatto infuriare Maria De Filippi che, ricordando la mamma scomparsa, ha sbottato: “Non ti fa onore questo esempio, se io potessi festeggiare Pasqua con mia madre, sceglierei questo tutta la vita”.

 

Alessandro e Desiree: non scocca la scintilla

Alessandro e Desiree si sono conosciuti ma tra loro non è scattata alcuna scintilla, anzi i due, a causa dei loro stili di vita differenti, si sono scontrati in puntata. “Non credo di essere la ragazza che fa per lui. Vivo di cose molto semplici e magari lui vede la mia vita banale, questa è stata la mia impressione. Abbiamo parlato della mia vacanza con mia figlia al mare, per lui non è una cosa speciale” ha spiegato Desiree aggiungendo di essersi sentita in imbarazzo quando lui ha sottolineato il fatto che mentre festeggiava Pasqua ad Ibiza lei era in famiglia. Alessandro ha spiegato: “Ci siamo conosciuti, ieri abbiamo fatto un aperitivo, abbiamo parlato e fisicamente non ho avuto un trasporto. Abbiamo vite diverse, abbiamo due tipologie di vacanze diverse“.

Maria De Filippi rimprovera Alessandro

Maria De Filippi  ha subito ripreso il Cavaleire “Alessandro guarda che non è che si fidanzano quelli che vanno nella stessa spiaggia di Ibiza“. e poi  la conduttrice non ci ha visto più quando si è aperta la parentesi Pasqua. “Hai detto alla redazione che avete vite diverse, “lei a Pasqua è con la famiglia io ad Ibiza”. Per questo lei si sente in imbarazzo” ha detto la conduttrice e quando Alessandro ha provato a giustificarsi, si è infuriata e ha aggiunto: “Quello che hai detto mi sembra sufficiente, un conto è dire non mi piaci, un conto è dire “eh insomma lei va con la famiglia, io a Ibiza. E sinceramente fa bene, è molto meglio di te. Questo è quello che penso con il cuore. Se io potessi farla con mia madre, sceglierei questo tutta la vita. Non ti fa onore” ha concluso.

Maria De Filippi “non le manda a dire”

La padrona di casa di Uomini e Donne ha continuato spiegando al Cavaliere che avrebbe fatto una figura migliore se avesse detto che lei non gli piace. “Lei ti ha ringraziato perché è stata in un posto dove non è mai stata, perché non può permetterselo. Come Cenerentola” – ha continuato – Non hai avuto la sensibilità di capire chi avevi davanti”. Alessandro ha provato ancora a giustificarsi sostenendo di non avere peccato di umiltà: “Sono stato in vacanza a Scalea anni fa per stare con la donna che amavo, in un quartiere popolare”, parole che hanno fatto innervosire ancora di più la conduttrice. “Ammazza che fatica, ti ringraziamo, il principe è andato nel quartiere popolare, ma che esempio è? Che esempi fai?“. La discussione è proseguita sino a quando il Cavaliere ha chiesto scusa alla Dama, mettendo poi un punto alla loro conoscenza.