21 Marzo 2021 |

Elettra Lamborghini guarita dal Coronavirus

di Alice Marchese

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
  • Elettra Lamborghini negativa al Covid19
  • Esorta i suoi followers a proteggersi da questa malattia 
  • Ha scritto un commovente messaggio sul suo profilo Instagram 

Dopo giorni di solitudine, paura e profonda incertezza, Elettra Lamborghini è negativa al Covid19. Lo ha fatto sapere tramite il suo profilo Instagram in cui ha postato una foto che la ritrae e in cui esplicita il risultato del tampone.
La nostra twerking queen ha descritto tramite la captation della foto in cui esorta i suoi followers a proteggersi dal Coronavirus, perché condiziona fortemente la nostra vita e nel momento in cui scopriamo di essere positivi, siamo costretti a lottare da soli contro un nemico invisibile che si manifesta con sintomi di cui non si conosce l’intensità.

“Statene alla larga ve lo dico con il cuore da una persone che si è sempre protetta al 100%… quando scopri di essere positiva ti crolla il mondo… io personalmente appena l ho saputo ho pianto tutto il giorno, e così anche al secondo tampone ( che credevo uscisse negativo)… SI STA MALE, mentalmente e fisicamente… ci si sente strani, e soprattutto si è da soli e si affronta la malattia DA SOLI…le ore e i giorni non passano mai…vi auguro con tutto il cuore di non prendervelo, ve lo dice una che ha avuto pochissimi sintomi e lievi”.

“Non è uno scherzo… potessi tornare indietro?! Non uscirei di casa se non con una tuta spaziale, o forse nemmeno, piuttosto che prendermelo… ma adesso inutile piangere sul latte di soya versato… proteggetevi”.

Elettra ringrazia principalmente di essersene uscita sana e salva, soprattutto perché non ha contagiato la famiglia. “Ringrazio il Signore per questo immenso regalo ogni giorno in più su questa terra è sempre un regalo. Adesso ho solo voglia di abbracciare il mio maschio e vedere il mio angioletto dagli occhi blu ( Dadi) e tornare a vivere. Grazie per tutto questo. Qui vi lascio il meglio delle mie giornate deliranti…un ricordo di queste giornate interminabili”.