Come aprire un nail center: l’esperienza del franchising di successo Chic Nails

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Com’è iniziata la vostra avventura come nail artist?

Nel 1986, quindi l’anno precedente alla fondazione di Chic Nails, io e la mia “futura” Socia ci siamo appassionate a questo mondo. Siamo partire essendo clienti e studenti presso una nota insegnante tedesca che operava in Spagna.


Come mai avete pensato di creare un’impresa in questo settore?

Abbiamo creduto fin da quel magico incontro che un’attività fatta di arte, passione e moda, rivolta alle donne non poteva che dare grandi risultati e devo dire che una grande fiducia in quello che stavamo creando me l’ha trasmessa mio papà che, da imprenditore navigato, ha intravisto il vero business che poi abbiamo riscontrato.

E’ stato difficile aprire il primo nail center? Quali sono stati i maggiori intoppi?

Dal punto di vista strutturale e di espansione non abbiamo riscontrato alcun problema, infatti, il giorno dell’inaugurazione, il 4 Aprile dell’87, del primo negozio in Italia dedicato alle sole Unghie, avevamo già le agende piene di appuntamenti; è iniziato da quel momento un percorso via via più facile in cui abbiamo fatto conoscere alla città di Verona (e non solo) questa nuova attività.

Simpaticamente difficoltoso è stato il rapporto con l’Amministrazione locale dato che, alla Camera di Commercio, abbiamo dovuto attendere 2 mesi per la riunione della Commissione che avrebbe deciso l’accettazione di questa attività, fino ad allora inesistente e, di conseguenza, non iscrivibile, nell’immediato, nel registro delle Imprese.

Da dove è partita l’idea di diventare franchisor?

Dalla richiesta di una nostra cliente di diventare una di noi, aprendo dall’altra parte della città un negozio come il nostro. Da quel primo negozio abbiamo capito e condiviso che la filosofia del Franchising applicata a un’attività di servizio alle persone potesse diventare la Nostra Impresa.

Che sviluppi ci sono, secondo voi, nel futuro in questo campo e quali prevedete siano le novità cui puntare?

In Chic Nails abbiamo in testa uno sviluppo rappresentato dall’integrazione con altri mondi, legati all’estetica; parliamo di Parrucchieri, Estetiste, Centri Benessere, dove poter evolvere il concetto d’integrazione, di look completo della persona e con esso rappresentare le Unghie, all’interno dell’intero percorso della Cura della Persona.

Che strumenti fornite a chi si affilia al vostro franchising?

Una adeguata formazione grazie a una vasta gamma di prodotti di altissima qualità che ci permette di scegliere il sistema migliore di Ricostruzione per ogni tipologia diversa di unghia sia nella sua forma sia nella consistenza. La scelta di un gel rispetto a un altro condiziona il buon risultato nel tempo della ricostruzione in quanto, ogni unghia ha una sua identità: riconoscerla è frutto di formazione ed esperienza e così via; potrebbe accadere, per esempio, il caso in cui ricostruissimo le unghie in gel e le stesse richiedessero invece l’acrilico.

Ecco perché oltre ad un’alta professionalità, è indispensabile una vasta gamma di prodotti di qualità e il tutto sostenuto da una formazione proiettata anche alla preparazione imprenditoriale e gestionale, grazie al sostegno della Casa Madre attraverso iniziative di Marketing e campagne promozionali atte a fidelizzare il cliente finale.

Che tempi occorrono per aprire un nail center con la vostra catena?

Intercorrono 3 – 4 mesi circa dalla firma del contratto all’inaugurazione del progetto.

Quali requisiti bisogna possedere? Quali sono le certificazioni necessarie per imprendere in questo settore?

Attualmente è difficile dare delle indicazioni uguali per ogni piazza in quanto, in alcune città, si richiede la presenza di un responsabile tecnico, mentre in altre città non è necessario: ci possono essere delle distinzioni talvolta dalla provincia rispetto alla stessa città.

Perchè conviene avviare un nail center in franchising con Chic Nails invece di avviare un’attività autonoma?

Perché la “rete” aiuta ad abbattere i rischi, porta con sè know how e progettualità che come singoli si fa fatica ad ottenere e a pianificare se non magari dopo anni di presenza sul mercato. Chic Nails è da 25 anni presente e può trasmettere percorsi già sviluppati e prodotti testati dal tempo e anche, mai negarlo, evitare errori che contraddistinguono qualsiasi storia di successo.

E’ possibile ottenere un finanziamento agevolato per l’imprenditoria femminile o altri bandi?

Si. Essi sono legati al recepimento delle norme comunitarie europee sull’imprenditoria femminile e alla applicazione delle stesse in ambito regionale. Noi diamo sempre l’indicazione di informarsi localmente o attraverso il proprio consulente, in quanto le norme possono variare a seconda delle zone.

Quanti affiliati avete?

Trenta.

Lavorano tutti con buoni risultati?

Non tutti gli imprenditori hanno le stesse capacità di metabolizzare la propria attività. Partiamo dal presupposto che il 90% delle nostre affiliate diventano imprenditrici con Chic Nails. E’ molto faticoso riuscire a trasmettere in aula alcuni lati di questo stile di vita; se aggiungiamo un’elevata capacità tecnica che viene richiesta per mantenere alti gli standard di servizio e che non sempre è evidente alle prime “uscite pratiche”, condiamo il tutto con una dote gestionale (negozio, dipendenti, amministrazione) che non sempre è misurabile a priori, le variabili di successo diventano davvero tante.

Insomma il menù delle nostre affiliate vario e variegato ma come ogni menù di tutto rispetto, ognuna di loro ha il piatto forte su cui fondare il proprio piccolo successo; senza contare che abbiamo anche delle situazioni dove le stelle del gradimento sono al massimo. Proprio questo mix d’ingredienti è uno dei motivi per cui la nostra crescita è graduale e ponderata.

Qual è la vostra maggiore soddisfazione lavorando in questo campo?

E’ un po’ la sintesi di quanto detto, ma quando si vede una ragazza, magari in prima battuta anche un po’ timorosa e riservata, aprire il proprio negozio e dopo poco non avare più il tempo, nemmeno di rispondere al telefono per il lavoro che riesce a sviluppare, noi tutti proviamo emozione nell’aver creato la realizzazione di una persona.

Chic Nails Italia srl

Potrebbe interessarti anche