14 Novembre 2013 |

Coppie su Facebook: 5 buoni consigli per gestire i rapporti social

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Amore Facebook

Vi siete mai chiesti perché su Facebook esistono anche i profili di coppia? La motivazione è abbastanza banale, o “così o pomì!”. Non prendiamoci in giro, Facebook, e in generale i social network sono un toccasana per gli incontri online, ma non c’è dubbio che per le coppie, anche le più solide, Facebook riattivi inevitabilmente contatti che possono dare luogo a malintesi, dubbi e litigi. Non è storia nuova, tante coppie si sono incontrate sui social network, ma tante altre a causa delle amicizie pericolose online si sono divise. Insomma Zuckerberg sarebbe il responsabile di diverse crisi di coppia, ma la soluzione c’è: basta usarlo con molta attenzione e con una certa accortezza nei confronti del partner, e vi basta seguire qualche piccola regola del quieto vivere online ed eviterete inutili paranoia con il partner.

  1. Attenzione alle richieste di amicizia, Facebook è pieno zeppo di profili farlocchi, e non è raro che un ex disperato tenti di mettersi in contatto con voi tramite un account falso. Perché lo fa? Spesso semplicemente per impicciarsi nella vostra vita, i più disperati invece tenteranno di corteggiarvi sotto false spoglie allo scopo di farvi allontanare dal vostro attuale compagno. La soluzione? Basta semplicemente non accettare le richieste di amicizia da utenti che non conoscete.
  2. Possiamo chiudere qualsiasi contatto con gli ex ma ci sono dei “canali” che rimarranno sempre aperti, le amicizie comuni ad esempio, quindi sarete sempre destinate a scontrarvi con gli ex fidanzati online anche se non siete più amici neppure su Facebook. Un consiglio? Evitate di interagire nei post e nelle foto in cui compaiono già commenti del vostro ex fidanzato, altrimenti sarete costretti a bandire anche gli amici comuni, cosa un po’ troppo drastica.
  3.  I panni sporchi si lavano in casa. Ricordate che le bacheche sono pubbliche, quindi lasciare un commento un po’ acido su un post di lui in pratica sarebbe come litigare in pubblico davanti a tutti.
  4. Non è raro che i partner si scambino la password del proprio account. Di solito lo si fa per dimostrare che il rapporto è assolutamente trasparente, ma poi basta un messaggino privato per mandare in tilt la coppia. Se tra voi c’è estrema fiducia, e il vostro legame è trasparente come sostenete, non dovreste neppure sentire la necessità di conoscere la sua password o di controllare in continuazione la sua pagina Facebook per vedere cosa e a chi scrive.
  5. Questione foto profilo. Quanti dei vostri amici hanno una foto di coppia? Questa cosa può sembrare abbastanza rassicurante, forse anche un tantino romantica, in realtà gli uomini la mettono per evitare ulteriori discussioni, e udite udite, di solito è sintomo di un’imminente crisi di coppia. Stessa cosa per lo status…gli uomini preferiscono lasciare questa voce “vuota”, le donne invece hanno la pretesa di mettere i puntini sulle “i”, della serie “si sappia che lui mi appartiene”, e questo spesso è fonte di litigi: se lui si rifuta lei pensa subito a qualche sotterfugio….non è sempre vero!

Non dimentichiamoci, inoltre, che i tradimenti esistono da sempre, e se è l’occasione che fa l’uomo ladro, di occasioni ce ne saranno tante altre….quindi o ci fidiamo del partner o lo cambiamo!

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI:

Potrebbe interessarti anche