17 Dicembre 2015 |

Terme low cost, le migliori oasi di benessere per coccolarsi in Italia

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Terme low cost, ecco le migliori oasi di benessere per coccolarsi in Italia: posti romantici, immersi nella natura e soprattutto gratuiti per godersi il meritato relax dopo un duro anno di lavoro. Un’alternativa di tutto rispetto alle grandi spa senza spendere cifre enormi.

Regioni come il Lazio hanno diverse piscine naturali e sorgenti come quelle che si trovano camminando nella provincia di Viterbo: in questa zona non è difficile incontrare aree termali libere e piccole pozze nella campagna. Tra queste non dovete assolutamente perdere le piccole Pozze di San Sisto, per la quali va spesa soltanto una piccola quota di iscrizione annuale all’associazione che ne gestisce tutti i servizi, ma anche le terme del Bagnaccio gestite da un’associazione che ne cura la manutenzione. L’ingresso è low cost: alla prima entrata si pagano 5 euro mentre alla seconda si saldano i restanti 35 euro per la tessera con la quale si può poi entrare liberamente per tutto l’anno.

Gratuite, preziose per la salute e la bellezza della pelle, saranno una rigenerante sorpresa anche le terme naturali toscane, sorgenti di acqua sulfurea aperte al pubblico, in aperta campagna o addirittura nel centro di un antico borgo. Tra queste vi consigliamo le terme di Bagno Vignoni, frazione di San Quirico d’Orcia, costantemente avvolte dai vapori di una grossa vasca che raccoglie l’acqua di una sorgente di origine vulcanica. Per evitare troppa confusione, fate il bagno non nel centro del paese (è vietato) ma poche centinaia di metri più in là, sulle rive del fiume Orcia, dove è stata costruita una piscina libera.

Non dovete perdere lo splendido San Casciano dei Bagni, tra le colline al confine tra Toscana e Umbria, che è considerato uno dei borghi più belli d’Italia, da vedere anche per un altro motivo: gli antichi lavatoi costantemente riempiti di acqua termale che garantisce a chiunque si immerga un effetto antinfiammatorio e analgesico. Completamente gratuite anche le terme di Bagni San Filippo, vicino al Monte Amiata, a sud di Pienza. Qui ci si rilassa circondati da rocce bianche e con sullo sfondo la grande cascata solidificata della Balena Bianca.

Spostandoci più a sud nell’Isola di Ischia, in Campania, ci sono delle terme gratis come la cosiddetta Baia di Sorgeto, dove la temperatura dell’acqua varia a seconda delle maree e può raggiungere persino 90 gradi. In alcuni punti è possibile anche trovare del fango da mettere sul corpo a scopo depurativo. In Sicilia terme gratis si trovano a Segesta, in provincia di Trapani, dove vi sono pozze d’acqua accessibili a tutti non a pagamento, dove l’acqua sgorga a 47 gradi centigradi. In Sardegna, invece, un passaggio d’obbligo è alle terme Fordogianus di Oristano, tra piscine d’acqua calda e altre di acqua fredda: qui è necessario pagare un ticket di accesso, ma il prezzo non supera i 5 euro.