06 maggio 2014 |

Dieta disintossicante post festività: il fegato ringrazia

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Cibi ricchi di grassi e di colesterolo, dolci di ogni genere, bibite gassate, alcolici e golosi spuntini fuori orario: questi sono solo alcuni esempi di vizi alimentari che probabilmente vi siete concesse durante gli ultimi weekend festivi. Anche se esagerare ogni tanto con l’alimentazione non è un grosso problema, è importante saper riconoscere i casi in cui bisogna fermarsi  per cercare di rimediare agli eccessi.

In particolare la perfetta dieta post-festività deve servire a disintossicare il fegato, l’organo del nostro corpo che ha dovuto fare gli straordinari nelle scorse settimane per digerire gli abbondanti pranzi e le succulente cene delle feste.

Ecco allora un esempio di dieta depurativa, da seguire per circa una settimana. Gli effetti saranno sorprendenti: oltre ad essere sgonfiante e disintossicante, questa dieta vi aiuterà anche a perdere qualche chiletto e a ritrovare la linea che sfoggiavate prima di fare il pieno di pandoro e panettone.

  • Iniziate la giornata con una colazione sana, nutriente ma non troppo calorica. Il menù prevede tè e fette biscottate integrali da spalmare con un velo di miele oppure uno yogurt magro. Evitate il latte, troppo pesante da digerire, ed il caffè, troppo ricco di sostanze stimolanti.
  • A metà mattina come spezza-fame bevete una spremuta di agrumi: dissetante, nutriente e ricca di vitamina C, sostanza indispensabile per prevenire i malanni di stagione.
  • Gli alimenti di origine animale, ed in particolare i salumi, sono da evitare nel menù della dieta disintossicante post festività: quindi a pranzo sono assolutamente banditi i panini a base di affettati. Se siete costrette a mangiare fuori casa meglio concedervi un sandwich integrale ripieno di verdure grigliate oppure di formaggio magro e pomodori. Abbinateci sempre almeno un paio di frutti di stagione che, oltre a fare bene, vi aiuteranno a diminuire la sensazione di fame.
  • Se invece avete la fortuna di pranzare a casa fate il pieno di verdure sia crude che cotte a vapore: cavoli, verze, spinaci, carote, peperoni e melanzane sono solo alcuni esempi di alimenti perfetti per la vostra dieta depurativa. Neanche a dirlo, olio e sale sono da limitare al minimo, mentre potete abbondare con le erbe aromatiche (ad esclusione delle spezie piccanti) e con il succo di limone.
  • Per la cena sulle vostre tavole non devono mancare zuppe e minestroni: leggeri da digerire, caldi da gustare e con poche calorie, sono davvero un piatto indispensabile in una dieta disintossicante per il fegato.
  • Prima di addormentarvi concedetevi una tisana depurativa: anice, finocchio, tè verde e radice di bardana sono solo alcuni esempi di erbe dall’azione drenante che aiutano a eliminare le tossine dal fegato.
  • Durante tutto il periodo della dieta è fondamentale sforzarsi di bere molta acqua, almeno due litri al giorno! Al tempo stesso i cibi out in una dieta disintossicante sono bibite gassate, caffeina, cioccolato, dolci, prodotti di origine animale e condimenti eccessivi.

Potrebbe interessarti anche