17 Aprile 2015 |

Cereali integrali, le proprietà e i benefici dei più diffusi

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

I cereali integrali sono ricchi di proprietà che fanno bene alla salute e producono effetti benefici sul corpo. Contengono fibre e vengono consigliati per i loro benefici sul tratto intestinale. Inoltre il consumo regolare di cibo integrale sembra essere strettamente correlato con un basso indice di massa corporea (BMI). Inoltre danno un buon apporto di antiossidanti, vitamine e hanno un indice glicemico più basso di quelli raffinati.

I cereali integrali sono una buona fonte di acidi grassi polinsaturi. I micronutrienti contenuti nel chicco integrale svolgono importanti funzioni: migliorano le difese immunitarie, riducono i processi infiammatori, contribuiscono a proteggere le cellule dai radicali liberi e altro.


La fibra assunta mangiando cereali integrali svolge un ruolo fondamentale nella prevenzione delle malattie cardiovascolari e la parte indigeribile delle fibre è un ottimo nutrimento per la flora batterica intestinale. La maggior parte dei cereali integrali contiene vitamine PP, B1, B2, B6, alcune proteine, fosforo, magnesio, rame, cromo, manganese, selenio e zinco. Questi elementi sono fondamentali per il sistema di difesa del nostro organismo.Vediamo le proprietà di alcuni cereali integrali.

L’avena

Secondo un recente studio pubblicato sul British Journal of Nutrition, l’avena in fiocchi è in grado di migliorare il senso di sazietà, la qualità della digestione, la salute cardiovascolare e metabolica. L’avena, inoltre, contiene composti fenolici azotati (i cosiddetti avenantramidi) che svolgono un’importante azione antinfiammatoria che sembra inibire la proliferazione delle cellule tumorali. L’avena rappresenta un importante apporto proteico di amminoacidi essenziali.

Orzo

L’orzo è uno dei cereali più antichi del mondo. Si mastica facilmente ed è digeribile e nutriente. In caso di infiammazioni a carico dell’apparato gastro-intestinale ed urinario, l’orzo agisce come antinfiammatorio ed emolliente, in grado di alleviare il fastidio gastrico e rilassare le pareti intestinali. Per la presenza di fibre, l’orzo si rivela un ottimo regolatore della funzionalità intestinale, particolarmente indicato in caso di stipsi ed intestino pigro.

Miglio

Il miglio è un cereale molto versatile: è ottimo già semplicemente lessato, nelle minestre o in sformati. Il miglio è ricchissimo di vitamina A ed è ricco di acido salicilico, utile per la salute dei capelli, unghie, pelle. Le proprietà del miglio sono varie: è energizzante, digestivo, antianemico e diuretico.

Farro

Il farro integrale presenta un contenuto di fibre più elevato rispetto al farro perlato. Le fibre aiutano a favorire il transito intestinale e a proteggere la salute dell’intestino, contribuendo all’eliminazione delle scorie. Questo cereale garantisce un apporto calorico piuttosto basso. Il farro è particolarmente ricco di fosforo, potassio e magnesio. E’ poi ricco di Vitamine A, B2 e B3 e di aminoacidi e ogni 100 gr di prodotti possiede circa 350 kcal, 1,5% di grassi e l’ 11% di proteine. Il farro presenta un maggior contenuto proteico rispetto ad altre tipologie di frumento. Si tratta di un cereale ricco di vitamine e di sali minerali, ma povero di grassi.

Potrebbe interessarti anche