20 giugno 2014 |

Accelerare il metabolismo, i consigli per dimagrire

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Accelerare metabolismo

Come accelerare il metabolismo per dimagrire? Ecco alcuni consigli utili per perdere i chili di troppo in vista dell’estate senza sforzi eccessivi, seguendo una dieta ipocalorica equilibrata ed associata ad esercizio fisico per consumare le calorie e bruciare i grassi in eccesso.

Il metabolismo è il meccanismo, chimico ed energetico, e la velocità con cui il nostro organismo brucia le calorie assunte per sviluppare energia utile per la nostra sopravvivenza e per le nostre attività quotidiane. Esso consiste nel dispendio energetico che può variare da persona a persona e spesso può dipendere da fattori genetici. Alcune persone sono più fortunate perchè possiedono un metabolismo veloce, altre meno poichè hanno un metabolismo lento e tendono ad accumulare grassi più facilmente. Con gli anni, il metabolismo cambia e tende a rallentare in tutte le persone intorno ai 40 anni circa.

Tre sono gli elementi fondamentali da prendere in considerazione per aumentare il consumo di energie ed accelerare il metabolismo: il metabolismo basale, cioè il dispendio di energie minimo necessario per compiere le funzioni vitali e le attività quotidiane, l’attività fisica attraverso la pratica di sport e una dieta alimentare equilibrata e varia.

Accelerare il metabolismo praticando attività fisica

Se è vero che per aumentare il metabolismo basale è necessario praticare attività anaerobica di potenziamento muscolare agendo sul consumo delle calorie consumate a riposo, è altrettanto vero che praticare sport aiuta ad accelerate il metabolismo in modo più efficace. Per quanto riguarda l’attività fisica, infatti, è bene tenere sempre presente che più ci muoviamo più bruciamo calorie per ricavare energia. Cercate quindi di scegliere un’attività fisica che vi piaccia molto da poter praticare con costanza e che sia compatibile con i vostri orari e abitudini di vita. Una camminata di circa 20 minuti al giorno è il movimento minimo necessario per il benessere fisico, meglio se accompagnata da esercizio aerobico come la corsa, saltare la corda , fare step, andare in bicicletta e praticare acquagym, poichè alza la frequenza cardiaca e fa sì che il metabolismo rimanga accelerato anche nelle ore successive all’attività aerobica.

Accelerare il metabolismo con una dieta ipocalorica

La scelta degli alimenti è fondamentale per accelerare il metabolismo; è infatti molto importante selezionare i cibi da mangiare seguendo una dieta variata che preveda carboidrati, proteine, vitamine, minerali, fibre e acidi grassi polinsaturi. È fondamentale non digiunare mai perchè il rischio è quello di consumare massa magra e non massa grassa, e consumare 5 pasti, tre principali e due spuntini nutrienti ma leggeri. Iniziate da una colazione abbondante e nutriente a base alimenti come frutta fresca, yogurt magro, pane integrale ai cinque cereali, latte scremato o di soia, cereali o mueslie, biscotti ai cereali o gallette di riso. A metà mattina potete intervallare con uno spuntino a base di frutta o yogurt a seconda del tipo di colazione per cui avete optato, proseguite con il pranzo, possibilmente a base di verdura, che riempie senza appesantire, di proteine o di carboidrati. A metà pomeriggio potete spezzare la fame con una merenda leggera per poi concludere la giornata con l’ultimo pasto principale, la cena. Evitate i carboidrati perchè difficilmente smaltibili senza fare movimento ed eliminate totalmente gli spuntini notturni che si depositano facilmente sotto forma di grasso.

L’ultimo consiglio riguarda l’abbondante consumo di acqua, circa 1,5 litri al giorno; per bruciare calorie e produrre energia il processo chimico metabolico ha bisogno di liquidi e quindi la disidratazione dei tessuti rallenta il metabolismo. È quindi buona norma mantenersi sempre idratati soprattutto durante l’attività sportiva e nei periodi caldi.

Claudia S.

Potrebbe interessarti anche