23 maggio 2014 |

La dieta delle carote per dimagrire e abbronzarsi

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

È possibile dimagrire e abbronzarsi allo stesso tempo? Prova la dieta delle carote, ricca di vitamine e sali minerali, per tornare in forma dopo poche settimane preparando la pelle al sole estivo.

Perchè le carote?

Le carote sono una verdura molto indicata per le diete poichè possiedono un naturale potere saziante per la loro consistenza fibrosa e acquosa, donandoci subito una sensazione di sazietà che difficilmente proviamo durante le diete. Contengono solo 42 calorie per etto, possiedono gusto e leggerezza. Le carote sono ricche di betacarotene che l’organismo trasforma in vitamina A molto utile per prevenire l’invecchiamento della pelle e facilitare l’abbronzatura; contengono, inoltre, flavonoidi, conosciuti anche come vitamina P, che rendono le carote degli antiossidanti naturali.

Come inserire le carote nella mia alimentazione?

Le carote si abbinano bene a carne, pesce, formaggi e uova adattandosi a diverse consistenze: puree, crude in insalata, lessate a vapore, sotto forma di centrifughe e succhi. È importante prestare attenzione  al tipo di cottura poichè alcune proprietà rischiano di andare perse: cotte al forno perdono il 50% di vitamina C e il 30% di vitamina B, mentre se bollite perdono tutti i sali minerali che si disciolgono. L’ideale, come per la maggior parte di frutta e verdura, è mangiare le carote crude per preservare tutti gli elementi nutrienti che la compongono.

Com’è la giornata tipo della dieta delle carote?

Colazione e merenda sono strutturate più o meno nello stesso modo tutti i giorni, sta a voi interscambiare gli alimenti proposti durante la settimana:

  • Colazione: succo di carote, e a scelta, uno yogurt magro con tre cucchiai di cereali o un frutto di stagione, oppure un caffè con latte scremato e tre fette biscottate integrali con marmellata dietetica.
  • Merenda: succo di carote e una mela o una fetta di pane integrale con formaggio light spalmabile.

Vediamo com’è organizzata la giornata tipo della dieta delle carote:

Lunedì

Pranzo: un piatto di lenticchie, un petto di pollo alla piastra e un frutto.
Cena: purea di carote, una fetta di pane integrale con 100 g di prosciutto cotto, un frutto.

Martedì

Pranzo: riso con verdure, 80 g di vitello alla piastra con carote grattugiate, uno yogurt magro.
Cena: insalata di patate e carote lesse, un pezzo di formaggio fresco, un’arancia.

Mercoledì

Pranzo: un hamburger alla piastra con insalata di pomodori, un frutto.
Cena: pasta con carote a pezzettini, uno yogurt magro.

Giovedì

Pranzo: indivia condita con olio extravergine d’oliva, sogliola alla piastra, un frutto.
Cena: una frittata di due uova con asparagi e carote, uno yogurt magro.

Venerdì

Pranzo: riso al pomodoro, petto di pollo alla piastra con carote, un frutto.
Cena: insalata mista di pasta, lattuga, spinaci, pomodori, carote, tonno al naturale e formaggio fresco, un frutto.

Sabato

Pranzo: sautè di verdure e carote, merluzzo alla piastra con una patata lessa, un frutto.
Cena: minestra di pasta, filetto di vitello alla piastra con lattuga, un frutto.

Domenica

Pranzo: insalata mista con petto di tacchino e verdure, uno yogurt magro.
Cena: minestrone con carote, seppia alla piastra, sorbetto al limone.

Leggi anche:

 

Claudia S.

Potrebbe interessarti anche